Fattura elettronica, Cuchel: commercialisti pronti a class action

Contro le insoddisfacenti risposte giunte fino ad oggi dal governo sui problemi legati alla fatturazione elettronica i commercialisti sono pronti a scendere in piazza e a mettere in atto una serie di iniziative per arrivare ad una class action. E’ quanto ha annunciato Marco Cuchel, presidente dell’Associazione nazionale Commercialisti (Anc) aprendo il forum “Obiettivo Futuro: Professioni, Politica e Istituzioni a confronto per la tutela del cittadino” che si è svolto a Pisa.

Clicca per vedere il video

Queste le parole del presidente Anc: “Chiediamo una attenzione particolare alle problematiche legate alla fatturazione elettronica. Riteniamo che il Paese debba essere messo in sicurezza per il trattamento dei dati rispetto ai miliardi di informazioni che vengono fornite con questo strumento nuovo della fattura elettronica – ha detto Cuchel – Non possiamo mettere a repentaglio le nostre imprese, l’intero sistema economico. Lo abbiamo segnalato al garante della privacy che ha aperto subito un procedimento. Ma purtroppo non ci soddisfano assolutamente sia le risposte del ministro Tria sia le risposte del Governo in audizione parlamentare”.

Alla sollecitazione del presidente Anc, ha risposto subito il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone, che ha voluto partecipare ai lavori del congresso. “Il governo si impegna innanzitutto ad ascoltare le istanze dei professionisti e di tutti gli ordini professionali. Tanto è vero che il 27 novembre sarà convocato un tavolo con tutti gli ordini professionali per parlare di equo compenso, per valorizzare studi e professioni – ha risposto Morrone – E poi si parlerà della riforma sulla crisi di impresa, bisognerà verificare quali sono i correttivi da apportare all’ex riforma Rordorf”.

Tra gli obiettivi del governo anticipati da Morrone, e oggetto dell’incontro, anche l’ipotesi di una legge di riforma trasversale per tutti gli Ordini professionali.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Russia, in isolamento in Siberia l’oppositore Kara-Mourza

(Adnkronos) - Vladimir Kara-Mourza, l'oppositore russo condannato a 25 anni per aver denunciato la guerra in Ucraina, è arrivato nella colonia penitenziaria di massima sicurezza di Omsk in Siberia. Lo ha annunciato su Facebook il suo legale Vadim Prokhorov che ha anche la cittadinanza britannica.  Kara-Mourza "è stato immediatamente messo in una cella di isolamento"

FOTO | VIDEO | Rugby, Bergamasco alla Reno di Bologna: “Nulla è impossibile per le ragazze”

BOLOGNA – “Le ragazze hanno voglia di correre per esprimersi anche attraverso il rugby. Questa è una grande opportunità, ben venga il rugby femminile e la possibilità per le ragazze di potersi esprimere con la palla ovale. Per alcuni vecchi decrepiti del rugby non è possibile, invece è possibile. Anzi, il rugby femminile negli ultimi

Ingegneri, il 27 settembre al via congresso del centenario

(Adnkronos) - È 'Mete. 100 anni e oltre' il titolo del 67° congresso nazionale degli ordini degli ingegneri d’Italia che si terrà a Catania dal 27 al 29 settembre. Una prestigiosa meta è senza dubbio quella dei cento anni dall’istituzione dell’albo degli ingegneri, celebrata di recente anche con l’incontro del presidente del Cni, Angelo Domenico