Ius Soli, Sala contro Salvini: “Sfugge al dibattito”

Il tema dello Ius Soli torna a infiammare il dibattito politico. Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, a margine della partenza della Stramilano, è tornato sull’argomento: “Io non voglio mettere il cappello su questi fatti, come fanno in tanti. I temi sono complessi. Certo la battuta di Salvini ‘fatti eleggere’ mi sembra una risposta che non ha senso. È un modo per sfuggire al dibattito”. Il riferimento è alle parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini, che nonostante il gesto eroico di Ramy, che ha salvato i compagni da rogo dello scuolabus, non ritiene sia necessario rivedere la legge sullo Ius Soli.  “Adesso si riattiverà il dibattito sullo Ius soli – ha aggiunto Sala – che è una questione significativa. Giusto che ne parli il Parlamento, quindi io voglio evitare di cavarmela con delle battute, ma certamente c’è un tema di tanti ragazzi che sono nati in Italia e alla fine vivono la nostra cultura”, ha concluso Sala. Sabato il ministro dell’Interno aveva dichiarato: “Stiamo facendo tutte le verifiche del caso perché prima di fare scelte così importanti bisogna aver controllato tutto e tutti. Ramy vorrebbe avere Ius soli? È una scelta che potrà fare quando verrà eletto parlamentare per intanto la legge sulla cittadinanza va bene così come è. Si può aprire la possibilità di discuterne? Assolutamente no”.

Reviews

Related Articles