Il rilancio dell’economia passa dalla riduzione del carico fiscale

“Abbiamo registrato un impoverimento della classe dei professionisti, e questo è dovuto sia alla crisi che alle mancate norme che hanno fatto sviluppare il nostro tessuto economico. Riteniamo si debba dare maggiore spazio alle professioni: sono necessarie e un paese senza intelletto non va da nessuna parte”. Così Antonio Uva, consigliere nazionale del sindacato Unico, in occasione del congresso dell’associazione guidata da Domenico Posca. “Per rilanciare l’economia bisogna ridurre il carico fiscale, finanziare progetti per i nostri giovani, adoperarsi per smantellare quelle norme che sono ormai obsolete. E soprattutto è necessario che le norme siano leggibili e tali che tutti i cittadini possano avere una giusta interpretazione”.

“Il progetto di legge Rocco-Gusmeroli punta proprio a creare semplificazioni fiscali e contabili e attivitĂ  di sostegno a famiglie e imprese”, ha rilanciato Alberto Gusmeroli, vicepresidente della Commissione Finanze della Camera. “Credo si tratti di provvedimenti utili alla categoria e alle imprese, con tante semplificazioni che possono facilitare gli studi professionali, i loro clienti, le loro aziende. L’attivitĂ  del commercialista si sta reinventando e piano piano è sempre piĂą incentrata sulla consulenza”.

A chiedere maggiore attenzione è Marcella Caradonna, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano. “Ma questa attenzione deve esserci quando parliamo, non a posteriori per dirci che avevamo ragione sulle problematiche da noi sollevate. In questo momento ci sono tanti temi sul tavolo, le difficoltĂ  connesse agli adempimenti successivi all’introduzione della fatturazione elettronica che sta creando molti problemi. Per questo motivo, le istituzioni dovrebbero venire incontro alla nostre istanze e al paese con un rinvio dello spesometro e degli altri adempimenti. Inoltre bisogna riflettere sulla responsabilitĂ  dei sindaci e dei revisori nella crisi di impresa”.

Da Luigi Capuozzo, numero uno dell’Ugrc, “l’appello che commercialisti ed esperti contabili avanzano al governo: basta con gli adempimenti inutili, vogliamo riappropriarci della nostra attivitĂ  e fare consulenza aziendale. Vogliamo assistere le aziende nei normali adempimenti quotidiani, in cui possiamo fornire la consulenza adeguata e la nostra esperienza. Vogliamo tornare a riappropriarci della nostra attivitĂ  per dare la giusta spinta all’economia del paese e permettere alle aziende di ripartire”.

In conclusione, per il presidente dell’Universitas Mercatorum Danilo Iervolino, è importante anche il ruolo dell’istruzione: “Le universitĂ  non devono essere piĂą i vecchi anfiteatri del sapere, arroccati e autoreferenziali, ma devono dialogare con le nuove professioni, puntare sul digitale e sposare l’innovazione. Ai giovani bisogna dare fiducia e una prospettiva, invogliandoli alle professioni piĂą richieste dal mercato ma anche all’autoimprenditorialitĂ . L’ateneo è al lavoro insieme alle Camere di commercio per raccogliere le informazioni provenienti dai territori e offrire un’offerta formativa quanto piĂą spendibile proprio per le aziende e per le professioni”.

Mattia Greco

Fonte ItaliaOggi

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Roma, morto sbranato da rottweiler mentre fa jogging

(Adnkronos) - Aggredito e sbranato a morte da alcuni rottweiler mentre faceva jogging nel bosco a Manziana, vicino Roma. E' accaduto questa mattina verso le 8.30. L'uomo, di mezza età, è stato ritrovato riverso a terra deceduto con profonde lesioni sul viso e gli arti superiori. Secondo le prime informazioni i cani, forse 3, sarebbero

Allerta meteo arancione in Campania e Lombardia, gialla in altre 10 regioni

(Adnkronos) - Maltempo sull'Italia. Oggi domenica 11 febbraio 2024 è allerta arancione per rischio idrogeologico in Campania e in Lombardia, gialla in altre dieci regioni da Nord a Sud: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Molise, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto e Sardegna. Il sistema perturbato di origine atlantica che sta interessando il nostro Paese, porta ancora

Sanremo 2024 e televoto, ecco perché Angelina Mango ha vinto e Geolier è secondo

(Adnkronos) - Sta scatenando polemiche, anche quest'anno, il verdetto di Sanremo 2024, su cui ha pesato in maniera decisiva il voto della Sala Stampa. Il risultato finale della classifica Top5, ottenuto con la media dei voti di Sala Stampa, giuria Radio e Televoto, ha incoronato Angelina Mango con il 40,3% di share. Al secondo posto