Codice rosso, c’è l’accordo su Revenge porn e la Lega ritira l’emendamento sulla castrazione chimica

Fino a sei anni di carcere, e sino a 15mila euro di multa.È quanto prevede l’emendamento 1.500 sul Revenge porn, approvato dalla Camera anche con i voti dell’opposizione. “Chiunque, dopo averli realizzati o sottratti, invia, consegna, cede, pubblica o diffonde immagini o video a contenuto sessualmente esplicito, destinati a rimanere privati, senza il consenso delle persone rappresentate, è punito con la reclusione da uno a sei anni e la multa da 5mila a 15mila euro”, si legge nel testo dell’emendamento. L’ok della commissione Giustizia della Camera è stato unanime: i voti favorevoli sono stati 461, nessun contrario. Lungo applauso alla fine del voto. “C’è soddisfazione – si legge in una nota del movimento 5 Stelle – per l’accordo raggiunto. In Aula porteremo un emendamento che è stato condiviso con le altre forze politiche. Siamo contenti che sia stata trovata una soluzione”. Per quanto riguarda invece l’emendamento sulla castrazione chimica, sempre previsto nella legge chiama ‘Codice rosso’, la Lega ha decido si ritirarlo: lo ha dichiarato il ministro Giulia Bongiorno.  

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Russia, Navalny trasferito in cella singola per un anno

(Adnkronos) - Il dissidente russo Aleksei Navalny sarà trasferito per un anno in una cella singola (Epkt) "a causa della sua incorreggibilità" su decisione della direzione della colonia penale in cui è detenuto dopo che il suo ricorso in appello per la condanna a 19 anni di cercare per estremismo è stata respinta, ha denunciato

Osimhen non tira rigore in Napoli-Udinese, cosa succede

(Adnkronos) - Rigore per il Napoli e stavolta Victor Osimhen non tira. Nel match contro l'Udinese, il Napoli ottiene un calcio di rigore per un contatto tra Ebosele e Kvaratskhelia. L'arbitro Manganiello non giudica falloso l'intervento ma viene richiamato dal Var. Dopo l'esame delle immagini, ecco il penalty al 19'. Chi si aspetta Osimhen sul

Olympique Marsiglia, Gattuso il nuovo allenatore

(Adnkronos) - L'Olympique Marsiglia ha annunciato "la nomina di Gennaro Gattuso ad allenatore della prima squadra". "Sono molto felice e orgoglioso di poter allenare l'Olympique Marsiglia. Un club e uno stadio, l'Orange Vélodrome, in cui ho avuto l'opportunità di evolvermi come giocatore, famoso in tutta Europa per la passione e il fervore che ne sprigiona.