Duello Salvini-Di Maio anche nel giorno della Liberazione

Duello a distanza fra Di Maio e Salvini anche nel giorno della Liberazione. Terreno di scontro è soprattutto il caso Siri, con il vicepremier Cinque Stelle che ribadisce la richiesta di dimissioni del sottosegretario leghista indagato per corruzione. E l’inchiesta, chiarisce, tocca anche la mafia. Ma il leader del carroccio non ci sta: Siri resta dov’è, ha detto che chiarirà con i magistrati”. Pronta la controreplica del capo politico pentastellato: Siri si difenderà e sono sicuro che risulterà innocente. Ma resta la questione morale. Poi invita l’alleato di governo a disinnescare il caso: “Noi lo abbiamo fatto ritirandoli le deleghe, ma bisogna la politica non deve avere neanche un’ombra legata a inchieste su corruzione e mafia.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

2 giugno, Mattarella: “I valori della Costituzione ci guidano nel cammino di un’Italia autorevole e protagonista dell’Ue”

ROMA - "Celebriamo oggi il 77° anniversario della nascita della Repubblica. I valori della scelta del 2 giugno 1946, trasfusi nella Carta costituzionale di cui ricordiamo i 75 anni di vita, continuano a guidarci nel cammino di un’Italia autorevole protagonista in quell’Unione Europea che abbiamo contribuito a edificare. Libertà, uguaglianza, solidarietà, rispetto dei diritti dei

Bonomi: la Ue adotti una politica industriale comune

Abbandoni impostazione dirigista assunta su alcuni provvedimenti Milano, 2 giu. (askanews) – "Abbiamo richiamato l'attenzione sulla necessità che l'Europa adotti una politica industriale comune e abbandoni l'impostazione dirigista assunta su alcuni provvedimenti, come quello sull'automotive e sul packaging". Questo il commento del presidente di Confindustria Carlo Bonomi in occasione del Copres Business Europe in corso

Aeroporto di Verona, Neos prima compagnia per rapporto posti-km

Consolidamento di una relazione nata con la compagnia aerea Milano, 2 giu. (askanews) – Neos, compagnia aerea di Alpitour World, ha sviluppato negli anni un ruolo centrale nel business dell'aeroporto Valerio Catullo di Verona: molteplici progetti e una programmazione di voli crescente che ha portato la collaborazione tra Neos, l'aeroporto e il Gruppo SAVE a