Italia-Tunisia, incontro Conte-Essebsi: No soluzione militare, solo politica

Tunisi, 30 apr. (LaPresse) – Si √ɬ® concluso a Cartagine l’incontro tra il premier Giuseppe Conte e il presidente della Repubblica tunisina, Essebsi, al quale hanno preso parte i ministri degli Esteri dei due governi. Al centro del colloquio, riferiscono fonti di governo, la volont√ɬ† comune di imprimere un ulteriore salto di qualit√ɬ† alle relazioni bilaterali gi√ɬ† intense. Si √ɬ® discusso del dossier libico, per il quale sia Conte che Essebsi hanno ribadito unanimemente che “non esiste un’opzione militare, ma solo una soluzione politica”. L’Italia “guarda con molta attenzione alla Tunisia come partner privilegiato. Con Essebsi – ha detto Conte – abbiamo affrontato e condiviso le valutazioni sulle situazioni pi√ɬĻ critiche della regione. In particolare sul dossier libico invochiamo il cessate il fuoco il prima possibile. La guerra civile non pu√ɬ≤ che generare ulteriore violenza. Italia e Tunisia continueranno a lavorare per promuovere la coesione anche tra tutti i partners internazionali, l’unica chance che abbiamo √ɬ® quella di una soluzione politica che offra una sostenibile stabilizzazione del Paese”.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Mar Rosso, Tajani: ‚ÄúLa missione ha carattere difensivo non preventiva‚ÄĚ

ROMA ‚Äď La missione europea Eunavfor Aspides nel mar Rosso ha ‚Äúcarattere difensivo‚ÄĚ, in nessun caso ‚Äúpreventivo‚ÄĚ: lo ha detto oggi il ministro degli Esteri Antonio Tajani, nel corso di comunicazioni alla Camera dei deputati. Con la missione europea Eunavfor Aspides nel mar Rosso si intende ‚Äúdifendere il principio della libert√† di navigazione‚ÄĚ: ha sottolineato

Elezioni Usa, oggi è il Super Tuesday: ecco perché è importante

ROMA ‚Äď La campagna elettorale americana entra nel vivo. Oggi √® il Super Tuesday, giorno delle primarie in cui gli elettori della maggior parte degli Stati Uniti saranno chiamati a votare il rappresentante del partito repubblicano e quello del partito democratico. I due nomi che usciranno, saranno con tutta probabilit√†, i candidati ufficiali delle presidenziali

Da Angelina Mango a Rocco Papaleo, tutti pazzi per Maratea Capitale della Cultura 2026

ROMA ‚Äď ‚ÄúUn punto di equilibrio tra nord e sud, mare e montagna. Un ponte tra la Basilicata e il mondo‚Äú. √ą cos√¨ che Maratea si presenta al ministero della Cultura per chiedere di essere eletta Capitale italiana della Cultura del 2026. Arrivata tra le dieci finaliste, oggi la citt√† costiera ha portato al Collegio