Torre Maura, Raggi: “Non possiamo cedere all’odio razziale di CasaPound e Forza Nuova”

“Stiamo ricollocando le persone in altri centri all’interno di tutta la città, ci sono anche 33 bambini, non possiamo cedere all’odio razziale: mi riferisco a CasaPound e Forza Nuova”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi commenta le violente proteste avvenute nella notte a Torre Maura, contro il trasferimento di una settantina di rom in un centro di accoglienza nella zona, fomentate dalle organizzazioni di estrema destra. “Sono intervenuta per evitare che la situazione degenerasse”, ha aggiunto.

Reviews

Related Articles