Attesa la convocazione del cdm, Salvini contro Di Maio: “Dice le stesse cose di Renzi”

Continuano gli attacchi tra alleati di governo mentre si attende la convocazione ufficiale del consiglio dei ministri con all’ordine del giorno il decreto Sicurezza bis caro alla Lega e il dl Famiglia su cui spingono i pentastellati.

Per Matteo Salvini il cdm si farà: “Faccio il ministro, sono qua apposta il decreto sicurezza è pronto. Se ci sono miglioramenti, suggerimenti, sono disponibile ad accoglierli. L’importante è fare”. Il leader del Carroccio, ormai insofferente ai rifiuti del M5s, passa poi all’attacco: “Il problema sono i no e ultimamente quelli del M5S sono tanti, tra l’altro in sintonia con il Pd di Zingaretti, ma penso che sia la campagna elettorale”. E aggiunge: “Ad oggi sono orgoglioso che rispetto ai 10 mila sbarchi dello scorso anno siamo a quota mille. Mi spiace che questo crei uno scontro politico: vale per Renzi come per Di Maio che più o meno dicono le stesse cose in questi giorni, e non solo sui migranti. Io continuo a fare il mio lavoro”. 

L’esecutivo tiene? “Da parte mia il Governo va avanti al 100%, poi siamo in due. Come marito e moglie. Se tutti mantengono la parola data si va avanti. Io ‘no’ non ne ho detti, come sul reddito di cittadinanza che non è proprio una battaglia storica della Lega”.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

2 giugno, dopo la sfilata la Festa prosegue nelle piazze

ROMA - La Festa della Repubblica, terminata la sfilata con il tricolore portato dai paracadutisti, prosegue a via Cavour. Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano si concede per una foto con dei bambini e una famiglia, Vittorio Sgarbi stringe mani. "Dovremmo amare di più la nostra Patria- dichiara alla Dire un'insegnante che sta camminando verso

Luigi Di Maio è già al lavoro come rappresentante speciale dell’Ue per la regione del Golfo

Dovrà approfondire il partenariato con i Paesi della regione Bruxelles, 2 giu. (askanews) – L'ex ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio è al lavoro da ieri nel suo nuovo ruolo di Rappresentante speciale dell'Ue per la regione del Golfo. Lo ha riferito oggi a Bruxelles il portavoce per la Politica estera della Commissione europea

2 giugno, La Russa: “Teniamo alti i valori della democrazia, della libertà e della sovranità della Patria”

ROMA - "Buona festa della Repubblica", dice il presidente del Senato, Ignazio La Russa, ai cronisti. Suona l'inno di Mameli, cantano i militari schierati e le tante persone che affollano piazza Venezia. Le massime autorità della Repubblica portano il loro saluto al Milite Ignoto. È il preludio alla consueta parata del 2 giugno con cui