Favero (Pd): Eni/idrogeno, investimenti e ricerca per energia pulita

“Questa la vocazione di Venezia che attende ora ruolo guida nazionale”
Roma, 10 giu. (askanews) – “Ho partecipato oggi all’inaugurazione della prima stazione di servizio per il rifornimento di idrogeno Eni. Una buona notizia e un avvenimento che contribuisce a dare concretezza al grande progetto della “Hydrogen Valley”, come filiera privilegiata di conversione del polo industriale di Venezia-Marghera, anche in connessione con altre realtà industriali del Nord Italia. Si tratta di un’occasione unica per la città, per il Veneto e per tutto il Paese. Un’opportunità per dare finalmente sostanza ai tanti recenti annunci su Venezia quale prossima “Capitale Mondiale della Sostenibilità” e che però ora necessitano di scelte concrete da prendere, come: tutela delle opportunità occupazionali, mobilità, salvaguardia dell’ecosistema lagunare, bonifiche dei siti esausti, servizi ai cittadini, turismo sostenibile sino ad arrivare a programmare un nuovo “dialogo territoriale e amministrativo” tra Venezia e il suo entroterra. Una città con una nuova anima e che non può essere relegata a un ruolo di capoluogo locale”. Così commenta Matteo Favero, esponente regionale del Pd Veneto e Responsabile Forum Ambiente e Infrastrutture, partecipando all’inaugurazione della prima stazione di servizio Eni a idrogeno a San Giuliano, Venezia. “Il sindaco Luigi Brugnaro può stare sereno: il Partito Democratico è “per le cose che cambiano” – come diceva Aldo Moro – e accetta senza paura la sfida del cambiamento e soprattutto di un futuro più pulito e a misura d’uomo, consapevole che proprio chi investe in economia verde e circolare, in innovazione e coesione per chi è in difficoltà crea più posti di lavoro, compete nel mondo ed esporta di più. E proprio dalla sostenibilità vogliamo partire dialogando con tutte le comunità venete per ridare a Venezia il ruolo propulsivo nazionale e mondiale che le spetta”, conclude Favero.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Reddito di cittadinanza, stroncato giro illecito: frodati più di 2 milioni e 300mila euro

(Adnkronos) - Stroncato dai carabinieri un giro illecito sul reddito di cittadinanza dove sono coinvolti oltre 600 extracomunitari e sono stati frodati più di 2 mln e 300mila euro. Sono i carabinieri del Gruppo Tutela Lavoro di Milano ad aver concluso gli accertamenti relativi all’indebita percezione del reddito di cittadinanza nella città di Milano da

Pnrr, Svimez: “Maggiore coordinamento con fondi europei, difetti impostazione basata su bandi”

(Adnkronos) - Nel percorso per l'individuazione di fonti alternative di finanziamento per le misure stralciate dal Pnrr, "può essere importante valorizzare al massimo il coordinamento degli interventi del Piano con le programmazioni europee. L’utilizzo delle risorse della programmazione 2021-2027 dei Fondi europei per la coesione può infatti rappresentare uno strumento utile a 'mettere in sicurezza'

Guerra Ucraina-Russia, Zelensky: “Trump condivida ora suo piano di pace”

(Adnkronos) - Volodymyr Zelensky, a New York per partecipare all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, ha esortato Donald Trump a condividere pubblicamente i suoi piani di pace se l’ex presidente degli Stati Uniti avrà un modo per porre fine alla guerra tra Ucraina e Russia. Ma il presidente ucraino ha avvertito in un’intervista alla Cnn che