Bologna, il ristorante dei vip compie 75 anni. “E che sorpresa quando venne Michael Jordan…”

BOLOGNA – Una “grande soddisfazione” e una “grandissima sorpresa”. Sono queste le prime parole a caldo di Riccardo Bolini, titolare dello storico ristorante ‘Da Nello’ a Bologna, premiato oggi dal Comune per i 75 anni di attività del ristorante. Il sindaco Matteo Lepore ha portato la Turrita di bronzo a lui e al fratello Ezio nei locali di via Montegrappa. “Eravamo completamente all’oscuro- confessa Bolini- certamente è una grande soddisfazione perché nell’ambito della ristorazione a Bologna sono pochi i ristoranti ancora in attività che hanno una storia così radicata nella città”. Uno di questi è proprio ‘Da Nello’, che nasce nel 1948 e acquisito poi dai Bolini nel 1974.

Situato in pieno centro, ha accolto negli anni decine di vip, personaggi dello spettacolo, attori e atleti, come testimoniano le foto appese alle pareti: dai ‘local’ Gianni Morandi, Cesare Cremonini, Pupi Avati, fino a Valeria Marini, Gigi Proietti, Piero Pelù, Daniele Luttazzi, e celebrità mondiali come Lou Reed. Ma tra gli incontri più incredibili avvenuti tra le mura del ristorante, Bolini ne sceglie uno senza esitare: “La grande sorpresa di avere a pranzo da noi Michael Jordan”, che venne in visita in città nel 2019.

Tutto nasce da una prenotazione di una persona in apparenza anonima, per un certo Tom Smith. Segue invito ad accomodarsi al tavolo pronto. Questa persona “non batte ciglio, invece che accomodarsi si mette sulla porta. Qualche istante dopo arriva un altro ragazzone nella stanza e anche lui si pone sull’entrata. Noi non capivamo che cosa stesse succedendo e da lì a poco vediamo arrivare la figura sicuramente riconoscibile, immenso per dimensioni, e abbiamo detto: ‘è Michael Jordan!’ e anche lui dice ‘Avrei una prenotazione a nome Tom Smith’”. E quindi si è accomodato e ha pranzato. “In 30 secondi lo sapeva tutta Bologna e via Montegrappa è stata invasa dai fan”.

Una visita ricordata bene anche dal sindaco Lepore, noto appassionato di basket, che ha voluto fare lo scatto di rito proprio dietro alla foto della stella del basket. Per questo ‘Da Nello’ non è solo un ristorante ma anche un pezzo della storia di Bologna. “Se da un lato ci sono tante soddisfazioni, e questo è innegabile, dall’altra parte ci sono molte responsabilità. La nostra è un’azienda vera e propria in quanto tale. Noi abbiamo 25 dipendenti e quindi c’è una responsabilità dal punto di vista professionale ma anche sociale, perché, come si può immaginare, su di noi ricade la responsabilità di 25 famiglie”.

L’articolo Bologna, il ristorante dei vip compie 75 anni. “E che sorpresa quando venne Michael Jordan…” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Morte Onorato, la denuncia della figlia sui social: “Mio padre è stato ammazzato”

di Salvo Cataldo e Sausan Khalil ROMA – L’eurodeputata Francesca Donato è stata ascoltata fino alla tarda serata di ieri dagli investigatori della squadra mobile di Palermo che indagano sulla morte del marito, Angelo Onorato, trovato senza vita all’interno della sua Range Rover verde petrolio su una bretella laterale dell’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo. Con

Ucraina, si aggrava bilancio raid Russia su ipermercato Kharkiv: 11 morti

(Adnkronos) - Si aggrava il bilancio del raid della Russia sferrato su un ipermercato di Kharkiv, nel nordest dell'Ucraina, con il governatore della regione Oleh Syniehubov che ha annunciato che salgono a 11 le vittime, mentre sarebbero almeno 40 i feriti. Ieri la Russia aveva attaccato lo store affermando che l'Ucraina aveva nascosto un deposito di

India, incendio in ospedale pediatrico: sei neonati morti e 5 feriti

(Adnkronos) - Sei neonati hanno perso la vita in un tragico incendio presso il New Born Baby Care Hospital di Vivek Vihar a Delhi. Il ministro della Sanità Saurabh Bharadwaj ha assicurato che sul caso verranno presi provvedimenti rigorosi.  Secondo le autorità, 12 bambini sono stati salvati dal luogo dell'incidente, dove uno era già morto