Emanuela Orlandi, il Papa: “Vicino ai familiari, in soprattutto alla mamma”

ROMA – Durante l’Angelus in piazza San Pietro il Papa ha espresso “vicinanza ai familiari di Emanuela Orlandi, soprattutto alla mamma“. E ha aggiunto: “Desidero assicurare la mia preghiera. Estendo il mio ricordo a tutte le famiglie che portano il dolore di una persona cara scomparsa“.

Ad ascoltare il Santo padre anche i manifestanti del sit-in organizzato dal fratello di Emanuela, per i 40 anni dalla scomparsa della ragazza.

LE PAROLE DEL FRATELLO PIETRO

Pietro, che da anni si batte alla ricerca della verità, nei giorni scorsi aveva lanciato un appello a Papa Francesco affinchè ricordasse la sorella durante l’Angelus. Il Papa “ricordi con parole di speranza” Emanuela durante l’Angelus, “una sua cittadina che manca da quaranta anni”, aveva detto. Il ricordo del Papa “sarebbe un gesto importante, di carità, in pieno spirito evangelico, che metterebbe fine a ogni polemica e rafforzerebbe la volontà di tutti nel cercare la verità”.

LA SCOMPARSA DI EMANUELA

Era il 22 giugno 1983 quando la ragazzina Emanuela Orlandi, all’epoca 15enne, sparì nel nulla per le strade del Vaticano. Dopo una lezione di musica nella scuola di Sant’Apollinare, Emanuela non prese l’autobus per tornare a casa insieme a due amiche perché troppo affollato. Avrebbe dovuto prendere il successivo, ma di lei si persero le tracce. Da allora è iniziato il calvario della famiglia Orlandi: nelle ore immediatamente successive alla scomparsa, vennero affissi in tutta la città di Roma circa tre mila volantini, in cui Emanuela è ritratta in una foto in bianco e nero poi diventata famosa. Dopo anni di indizi e misteri, ancora non è tato possibile capire cosa successe davvero.

L’articolo Emanuela Orlandi, il Papa: “Vicino ai familiari, in soprattutto alla mamma” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Miccichè: “L’auto blu per il gatto? Stava malissimo ed è morto”

(Adnkronos) - "Non ho fatto un uso illegittimo dell'auto blu. Ne sono convinto. Se poi mi contestano il fatto di avere fatto accompagnare il mio gatto dal veterinario perché stava malissimo, allora sono disposto ad andare in carcere. Il mio gatto viveva in simbiosi con me, Quando stava male mia figlia mi disse di mandarle

Decaro e il video virale, quando la comunicazione politica funziona

(Adnkronos) - Un video può diventare più efficace di tanti comizi. Succede, come nel caso di Antonio Decaro e del suo post su TikTok per le elezioni europee diventato rapidamente virale, quando la comunicazione politica riesce a rispondere a una domanda semplice: come posso far capire a più persone possibile quello che voglio dire? Nel

Europee, da riforme a lavoro: a Trento il duello (mancato) tra Meloni e Schlein

(Adnkronos) - Il duello mancato in tv oggi si è riproposto come sfida a distanza al Festival dell'Economia di Trento dove Giorgia Meloni ed Elly Schlein si sono alternate, a stretto giro nel pomeriggio, sul palco della manifestazione. La forma è meno intensa e 'spettacolare' rispetto a quella del faccia a faccia, ma il botta