Giorgia Meloni: “Le droghe fanno male tutte, senza distinzioni”

ROMA – “Le droghe fanno male tutte, non esistono distinzioni, chi dice una cosa diversa dice una menzogna. Dire che ci sono droghe che possono essere usate è un inganno”. Lo afferma la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, intervenendo a Montecitorio alla ‘Giornata mondiale contro le droghe’.

“NEGLI SPINELLI DI OGGI PRINCIPIO ATTIVO ALTISSIMO”

Per Meloni “in uno spinello di oggi c’è una quantità di principio attivo enormemente più grande di quanto ce n’era in quelli di qualche decennio fa e si può definire leggera qualcosa che ha il 78% del principio attivo?”.

LEGGI ANCHE: “Non esistono droghe leggere, no alla legalizzazione”, per Mantovano è emergenza

L’articolo Giorgia Meloni: “Le droghe fanno male tutte, senza distinzioni” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

“Sciogliamo la Nato”, Tarquinio diventa un caso

(Adnkronos) - "Sciogliamo la Nato". Le parole di Marco Tarquinio, ex-direttore dell'Avvenire e candidato Pd alle elezioni europee 2024 nella circoscrizione Centro, diventano un caso. Matteo Renzi e Carlo Calenda montano subito la polemica, ma è gelo anche tra i dem. La campagna elettorale impone il silenziatore ai malumori interni ma i commenti che girano

Kafd Globe Soccer Awards, Sardegna pronta per le stelle mondiali, Bellingham e Mbappè in corsa

(Adnkronos) - Dopo sei giorni di intense votazioni da parte dei tifosi, la lista dei candidati per il premio di Best Men’s Player si sfoltisce arrivando a soli 12 finalisti. Tra questi si annoverano alcuni candidati alla Champions League, Jude Bellingham e Vinicius Jr, la superstar francese Kylian Mbappé, l'icona del Liverpool FC Mohamed Salah

Sanità, Marino (Unindustria): “No a sostituzione strutture diagnostiche con farmacie”

(Adnkronos) - "Le farmacie giocano un ruolo cruciale nel nostro sistema sanitario, ma questo ruolo deve essere complementare, e non sostitutivo, delle strutture diagnostiche specializzate". Così Luca Marino, vicepresidente Unindustria con delega alla sanità, intervenendo alla Seconda Assemblea nazionale dell'Associazione imprese sanitarie indipendenti (Aisi), in corso a Roma. "Affidare l'esecuzione di test di laboratorio alle farmacie