I maturandi reggini scelgono Whatsapp e Piero Angela

REGGIO CALABRIA – Per la prima prova, italiano, degli esami di maturità, gli studenti di Reggio Calabria, hanno scelto prevalentemente le tracce legate a ‘l’elogio dell’attesa nell’era di Whatsapp’ e il testo del giornalista e studioso Piero Angela ‘Dieci cose che ho imparato’.

I due argomenti hanno avuto la meglio sulle tracce di italiano classico: un testo di Salvatore Quasimodo, un passaggio del libro ‘Intervista con la storia’ di Oriana Fallaci, e ‘L’idea di nazione’ di Federico Chabot. Questo ù stato l’andamento in due tra le principali scuole secondarie di Reggio Calabria: il liceo scientifico ‘Leonardo da Vinci’ e l’istituto magistrale ‘Tommaso Gulli’.

A spiazzare gli studenti maturandi ù stata soprattutto la traccia del tema di italiano, in molti infatti si aspettavano altri autori, tra cui Gabriele D’Annunzio. La scelta di Quasimodo, nei due istituti reggini ha fatto convergere le scelte dei ragazzi sull’analisi del testo argomentativo e sulla riflessione critica. Spazio quindi alla gestione del tempo ai tempi di Whatsapp, argomento sul quale la quasi totalità degli studenti intervistati hanno evidenziato “l’aumento della frenesia e richiesta di maggiore velocità nelle attese da parte della società contemporanea”. Delusione invece per l’assenza dei riferimenti alla guerra in Ucraina o sulla scomparsa della Regina Elisabetta II^ in Gran Bretagna.

PIERO ANGELA ANCORA AMATISSIMO TRA I GIOVANI

La scelta del brano di Piero Angela, conferma invece, ancora una volta, l’amore e l’interesse dei giovanissimi, verso il grande divulgatore scientifico italiano, scomparso di recente, ma rimasto indelebilmente nella memoria di tutti. “La mente dell’uomo – hanno evidenziato in molti degli intervistati – non potrà mai essere superata dall’intelligenza artificiale”.

L’articolo I maturandi reggini scelgono Whatsapp e Piero Angela proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Pari Opportunità, Gruppo Nestlé in Italia ottiene certificazione per parità di genere

(Adnkronos) - Il Gruppo NestlĂ© in Italia ha ottenuto la Certificazione per la paritĂ  di genere Uni/Pdr 125:2022, rilasciata dall’ente certificatore Bureau Veritas. Si tratta di un importante riconoscimento dell’impegno dell’azienda per includere e valorizzare la diversitĂ  attraverso la promozione di politiche di paritĂ  di genere e l’adozione di misure di welfare aziendale orientate a

Manageritalia: Cristina Mezzanotte rieletta presidente dei manager emiliano-romagnoli

(Adnkronos) - È Cristina Mezzanotte, manager di lungo corso, la presidente dei manager e dirigenti privati emiliano romagnoli per i prossimi quattro anni. A riconfermarla, per il secondo mandato consecutivo, il nuovo consiglio direttivo, scelto nel corso dell’assemblea elettiva degli associati a Manageritalia Emilia-Romagna che si ù svolta negli spazi del Palazzo del Governatore di

Epar: “Voucher per figli e familiari dei professionisti del lavoro”

(Adnkronos) - Epar, l’organismo paritetico di riferimento di Cifa e Confsal, annuncia il voucher per figli e familiari dei professionisti del lavoro. Il voucher sarà disponibile dal 1° giugno di quest’anno. Il nuovo avviso viene lanciato con l’obiettivo di sostenere i professionisti del lavoro e i loro familiari, in particolare quelli del comparto studi professionali