Il fisco del domani

Il sottosegretario di stato all’economia e finanze, Lucia Albano, risponde alle domande del presidente dell’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili cii Pescara, Michele di Bartolomeo. Quali sono gli elementi concreti della nuova riforma fiscale che avranno impatto su famiglie e imprese?
La riforma è un progetto di cui l’Italia ha bisogno per superare un sistema obsoleto, risalente a oltre mezzo secolo fa. Certezza del diritto e semplificazioni sono i prerequisiti su cui costruire il fisco del futuro, proseguendo la lotta all’evasione fiscale tramite un uso più efficace di banche dati e tecnologie. Puntiamo sulla flat tax che, in prospettiva, porterà l’aliquota unica con l’obiettivo di semplificare, ridurre il prelievo e assicurare equità orizzontale. Lato lavoratore dipendente, intendiamo rendere strutturale il taglio del cuneo fiscale e detassare le tredicesime.

È possibile ipotizzare quando saranno operativi i nuovi provvedimenti?
Entro fine anno o all’inizio di quello nuovo potremmo avere le prime norme attuative, a iniziare dai nuovi testi unici che riorganizzeranno la materia per settori omogenei.

Quali sono gli interventi fiscali in relazione alla crisi d’impresa?
Il governo è intervenuto sulla crisi di liquidità delle imprese attraverso la tregua fiscale, in legge di bilancio, e la possibilità di definizione agevolata delle controversie. La certezza e la semplificazione rivolte alle imprese avranno come risultato gli strumenti della compliance e del concordato biennale. Inoltre, va sottolineato che la riforma incentiva crescita sostenendo le imprese attraverso la detassazione degli utili destinati a misure di investimento o incremento dell’occupazione. Infine, nel codice della crisi di impresa vengono semplificate le procedure per la transazione fiscale.

Lei ha annunciato che il Demanio proverà a dare una prima risposta all’emergenza abitativa per gli studenti universitari. In che modo?
Ritengo necessario offrire una soluzione strutturale al problema della carenza di residenze, evitando interventi spot. Per questo motivo, ho convocato un tavolo tecnico-istituzionale al Mefcon tutti gli attori pubblici coinvolti nell’housing universitario. L’obiettivo è quello di effettuare una ricognizione dello stato dell’arte ed elaborare una strategia unitaria.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

E’ morto Kabosu, il ‘cane dei meme’: il messaggio di Elon Musk

(Adnkronos) - È morto Kabosu, il cane protagonista del meme 'doge' che da anni impazza sui social e nelle chat. Ad annunciare la scomparsa è Atsuko Sato, la padrona di Kabosu. Il cane, morto a 18 anni, era un esemplare femmina di razza shiba. Dal 2022 conviveva con una forma di leucemia e con una

Siu, influencer fuori dal coma: fermato marito per tentato omicidio

(Adnkronos) - E' uscita dal coma Soukaina El Basri, la giovane modella e influencer biellese finita in ospedale in terapia intensiva con un ferita al torace e una lacerazione dell'arteria mammaria. La giovane, quando era stata soccorsa nella sua abitazione, era stata trasportata prima in ospedale a Biella e successivamente trasferita a Novara, dove si

Genova, poggiato primo cassone nuova diga foranea

(Adnkronos) -  Prende forma, al largo del porto di Genova, la nuova diga foranea. Nel cantiere marittimo del consorzio PerGenova Breakwater guidato da Webuild, è stato posato oggi a 25 metri di profondità il primo degli oltre 90 cassoni che comporranno i primi 4 km dei 6 km complessivi dell’opera, i cui lavori vanno avanti