Mattarella: il 2 giugno ci ricorda il diritto alla felicità

“Lavoro √® obiettivo che ancora manca per troppi giovani e donne” Roma, 1 giu. (askanews) ‚Äď “Il costituzionalismo ispirato dall’illuminismo inseriva nelle Carte il diritto alla ricerca della felicit√†. Il preambolo alla dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti reca questo inciso, peraltro suggerito da un grande pensatore italiano, Gaetano Filangieri. Da quel bellissimo richiamo ‚Äď presente in qualche Costituzione ai giorni nostri ‚Äď la nostra Carta indica il diritto al lavoro che, a ben vedere, √® un altro modo di declinare la dignit√† umana, fatta di realizzazione personale e di strumenti di sostentamento, sulla strada della felicit√†”. E’ quanto afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un’intervista al Foglio, rispondendo a una domanda sulla Costituzione.
“Questo √® un impegno impresso come incipit nella nostra Costituzione e ripreso nei primi quattro articoli con una chiarezza e una forza eccezionali. Sono anche articoli pieni di speranza e proiettati verso le nuove generazioni. Sono articoli ‚Äď e principi ‚Äď che indicano una permanente azione politica, legislativa e di governo che riesca a guardare oltre l’immediato per disegnare l’approdo migliore per le giovani generazioni. Il lavoro, fondamento della Repubblica, √® un obiettivo che ancora manca per troppi giovani e troppe donne. C’√® la necessit√† di connettere le trasformazioni dei modelli economici in atto, in ragione dell’evoluzione tecnologica, con la formazione necessaria per interpretarle, governarle per affermare il primato della persona contro mere logiche di profitto o di dominio”, commenta il capo dello Stato.
Mattarella spiega che “i giovani devono partecipare alle trasformazioni in atto nel Paese e non subirne gli effetti”. “Lavorare in un Paese diverso dal proprio deve essere una scelta e un’occasione per accrescere la propria formazione. Non pu√≤ essere una fuga necessaria. I giovani chiedono di essere ascoltati. Sono l’energia vitale che va velocemente reintrodotta nel motore dell’Italia”, sottolinea il presidente. “Quanto alle donne, vi sono dinamiche vecchie e nuove che influiscono nelle scelte di vita. Sono ancora presenti gli ostacoli da rimuovere per permettere loro una piena realizzazione nella dimensione lavorativa e nel vissuto privato. Quando il diritto di un singolo viene negato √® tutta la comunit√† a risentirne. Fino a quando esister√† un solo ambito precluso di fatto a una donna il principio di uguaglianza sar√† tradito”. La democrazia √® “ascolto da parte delle¬†istituzioni e partecipazione da parte dei cittadini, anche¬†attraverso le formazioni sociali che costituiscono la forza delle¬†societ√† civili contemporanee”. E’ quanto afferma il presidente¬†della Repubblica Sergio Mattarella in un’intervista concessa al¬†giornalista Paolo Pagliaro per la rivista Postenew e anticipata¬†dal Foglio. “Talvolta, sul dialogo tende a prevalere il conflitto e, peggio ‚Äď un fenomeno non nuovo ma non per questo meno¬†deprecabile, aggravato oggi dall`uso distorto dei social ‚Äď √® il¬†manifestarsi nella dimensione pubblica di espressioni di odio,¬†ancor pi√Ļ inquietanti se espressione di lotta politica. La¬†violenza anche solo verbale crea fossati non colmabili, mina e¬†rende sterile ogni senso di comunit√†”, spiega il capo dello Stato. La Carta costituzionale, ricorda Mattarella, “pone la persona¬†come soggetto al quale ricondurre diritti e doveri”. “E` la¬†matrice dei valori della Repubblica e la fonte alla quale tornare¬†ogni qual volta abbiamo la necessit√† di ridefinire la nostra¬†visione. La democrazia √® divenuta norma di vita della nostra¬†comunit√† e la sua pratica la rafforza. Recentemente il popolo¬†italiano ha superato la terribile prova della pandemia ritrovando¬†nella solidariet√†, caposaldo della nostra Costituzione, la chiave¬†per affrontarla. Il noi e il senso di comunit√† hanno prevalso sull`isolamento e l`impotenza. La mattina del 25 aprile del 2020¬†quando, in solitudine, sono stato al Vittoriano in occasione¬†della Festa della Liberazione a rendere omaggio ai caduti e,¬†solamente al momento della deposizione della corona, ho tolto la¬†mascherina di protezione, ho cercato di esprimere in quel momento¬†la forza di un`intera comunit√†. Non ero solo”, ricorda Mattarella.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Caos taxi, Alba Parietti: “File di ore alla stazione, situazione a Roma √® una tragedia”

(Adnkronos) - "La situazione dei taxi a Roma è un delirio. Regolarmente faccio almeno un'ora e mezza di fila alla stazione, una follia". A parlare con l'Adnkronos è Alba Parietti, che lamenta - come tanti cittadini romani in questi ultimi mesi - la carenza del s ervizio taxi nella Capitale. "Non è solo un problema

Dengue, nuovo caso a Pisa: sindaco ordina la disinfestazione

(Adnkronos) - Si moltiplicano i casi di infezione da virus Dengue in Italia. Un nuovo contagio è stato registrato oggi, 27 settembre 2023, a Pisa. A rilevarlo è stata l'Azienda Usl Toscana nord ovest in una persona rientrata da un Paese tropicale.  E a tutela della salute pubblica e per estrema precauzione, il sindaco di

Decreto migranti, tutte le donne andranno in strutture di maggior tutela. Accertamento rapido per l’età dei minori

Pi√Ļ polizia per il controllo dei visti ed espulsioni pi√Ļ facili per gli irregolari Roma, 27 set. (askanews) ‚Äď Tutte le donne, non solo le madri o quelle in gravidanza, avranno accesso nelle strutture di maggiore tutela. E' quanto prevede, secondo quanto si apprende, il nuovo decreto migranti del governo. Finora ‚Äď spiegano fonti di