Olio d’oliva, cambio ai vertici di Fooi: presidente Anna Cane

Succede a Paolo Mariani, alal vicepresidenza Tommaso Loiodice
Roma, 27 giu. (askanews) – Nominati i nuovi vertici di Fooi, l’organismo interprofessionale dell’olio d’oliva e delle olive da tavola. Anna Cane, presidente del Gruppo olio d’oliva di Assitol è il nuovo presidente della Filiera Olivicolo Olearia Italiana. GiĂ  vicepresidente del FOOI, succede a Paolo Mariani, presidente di Assofrantoi. Alla vicepresidenza approda invece Tommaso Loiodice, presidente di Unapol. Confermato Giulio Martino (Italia olivicola) alla direzione dell’Interprofessione.
“Il nostro ringraziamento va a chi ci ha preceduto, per aver avviato un percorso di collaborazione e dialogo tra tutti gli attori della filiera, che ora sta dando i suoi frutti – osserva Anna Cane – Con Tommaso Loiodice intendiamo proseguire su questa linea, rafforzando sempre di piĂą la cooperazione tra mondo agricolo e industria”.
Nata nel 2016, la nuova Interprofessione vede al suo interno tutta la catena di produzione dell’olio d’oliva, dall’olivicoltura, rappresentata da Italia olivicola e Unapol, dal segmento dei frantoiani (Assofrantoi e Aifo), fino all’industria, vale a dire ASSITOL, e alle olive da tavola (ASSOM).

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ucraina, Tajani avverte Stoltenberg: “Le armi inviate dall’Italia a Kiev vanno usate all’interno del Paese”

ROMA – “Le scelte di Kiev sono le scelte di Kiev; noi non manderemo un militare italiano in Ucraina e le armi, gli strumenti militari inviati dall’Italia vengono usati all’interno dell’Ucraina”: così oggi il ministro degli Esteri Antonio Tajani. Lo spunto, sollecitato da un giornalista, a Napoli, sono le dichiarazioni del segretario generale della Nato

Euro digitale, Panetta: indipendente dalle scelte che faranno Usa

Serve per dare una moneta in un mondo che diventa digitale Stresa, 25 mag. (askanews) – Al G7 delle Finanze si è discusso "di moneta e di moneta digitale", nell'ambito degli scambi tra banchieri centrali sui sistemi di pagamento, non si è discusso di euro digitale su cui i Paesi dell'area valutaria assumeranno le loro

Il G7 Finanze: crescita resiliente ma resterà sotto le medie storiche

Inflazione ha continuato a moderare, ma persistente nei servizi Stresa, 25 mag. (askanews) – L'economia globale "ha mostrato una una resilienza superiore al previsto durante gli shock multipli tra cui la pandemia, la guerra della Russia contro l'Ucraina e le correlate pressioni inflazionistiche. I mercati del lavoro restano relativamente solidi e l'inflazione ha continuato a