Arriva l’emendamento che cambia la tassa sugli extraprofitti delle banche: pagare o aumentare le riserve

L’emendamento è del governo, si mette d’accordo la maggioranza
Roma, 23 set. (askanews) – E’ stato bollinato e presentato l’emendamento del governo al decreto asset con le modifiche alla tassa sugli extraprofitti delle banche. Il decreto è all’esame delle Commissioni ambiente e industria del Senato e la prossima settimana si entrerĂ  nel vivo con il voto sugli emendamenti.
Le pricipali novitĂ  sono esclusione dalla base imponibile della tassa dei margini di interesse sui titoli di Stato e la possibilitĂ  per le banche di scegliere tra il versamento dell’imposta oppure la destinazione a riserva non distribuibile di un importo pari a due volte e mezza l’imposta.
Le banche, si legge nell’emendamento, al posto del versamento dell’imposta, “possono destinare, in sede di approvazione del bilancio relativo all’esercizio antecedente a quello in corso al primo gennaio 2024, a riserva non distribuibile un importo pari a due volte e mezza l’imposta”. Tale riserva, prosegue l’emendamento “rispetta le condizioni del Regolamento Ue n. 575/2013 per la sua computabilitĂ  tra gli elementi del capitale primario di classe 1”.
Il tetto massimo dell’imposta sugli extra profitti delle banche, secondo l’emendamento, è pari allo “0,26% dell’importo complessivo dell’esposizione al rischio su base individuale”. La norma precedente prevedeva invece l’1% del totale dell’attivo. Con la modifica si escludono i titoli di Stato.
L’emendamento, inoltre, amplia la destinazione del gettito della tassa sulla sugli extraprofitti delle banche. Al fondo per la riduzione della pressione fiscale per famiglie e imprese si aggiunge il rifinanziamento del fondo di garanzia presso il Mediocredito Centrale per le piccole e medie imprese.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Meloni-Biden, l’incontro: crisi umanitaria a Gaza e migranti sul tavolo

(Adnkronos) - L'atmosfera è confidenziale, 'cara Giorgia', 'caro Joe'. La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha incontrato alla Casa Bianca il presidente americano Joe Biden. Meloni è stata accolta nello Studio Ovale come presidente di turno del G7 a sette mesi dal primo faccia a faccia tra i due nel luglio del 2023. "Sono felice

È padel boom in Veneto: nel 2023 +40% di campi, Venezia leader

Torneo Mediolanum Padel Cup 2024 'boost' per crescita del movimento Roma, 1 mar. (askanews) – Il torneo Mediolanum Padel Cup 2024 (Venezia Mestre, 26 febbraio-3 marzo) un Open FITP che ha richiamato 81 coppie tra tabellone maschile (62 coppie) e femminile (19) rappresenta un passaggio importante nella crescita del padel in Veneto, regione che fa

Meloni da Biden lancia alleanza sui migranti, ma evita punto stampa

Dopo l'incontro la premier vola a Toronto, sabato vede Trudeau Washington, 1 mar. (askanews) – Una "alleanza globale" contro il traffico di esseri umani. E' questa la proposta che la presidente del Consiglio Giorgia Meloni presenta al presidente americano Joe Biden nello studio ovale della Casa Bianca. Un tema caro alla premier ma che sta