L’omaggio a Napolitano, Mattarella apre la camera ardente. Tra i primi Casini, Fini e Monti. C’è anche Draghi

Esponenti politici ed ex cariche istituzionali arrivano in Senato
Roma, 24 set. (askanews) – Il capo dello Stato, Sergio Mattarella insieme al presidente del Senato, Ignazio La Russa, ha aperto stamattina la camera ardente di Giorgio Napolitano, collocata nella sala Nassirya di palazzo Madama.
Mattarella, che era accompagnato dalla figlia Laura, è rimasto per circa dieci minuti nella camera ardente allestita nella sala Nassirya del Senato. Il presidente della Repubblica ha interloquito per qualche minuto con i familiari di Napolitano, la moglie Clio e i figli, poi si è fermato in raccoglimento davanti al feretro.
All’uscita dal Senato, Mattarella è stato salutato con degli applausi dalle persone assiepate su Corso Rinascimento. Dopo l’omaggio del capo dello Stato, politici ed ex cariche istituzionali sono arrivati al Senato per la camera ardente del presidente emerito, Giorgio Napolitano.
Tra i primi a giungere, i due ex presidenti della Camera Pier Ferdinando Casini e Gianfranco Fini e il senatore a vita Mario Monti. Il presidente Napolitano “lascia un modo è uno stile di adempiere ad altissime funzioni pubbliche molto rigoroso che è il contrario dell’inseguimento del consenso e della demagogia, è il fare il bene del Paese”, ha detto il senatore a vita, Mario Monti, dopo aver reso omaggio alla camera ardente del presidente emerito. “Voglio ricordare l’umiltà di questo uomo che è stato ai vertici dello Stato per tanto tempo, primo a essere rieletto presidente della Repubblica e che è tornato in questo palazzo, il Senato, con noi alla commissione esteri; il più puntuale di tutti, il più puntiglioso, colui che era il primo a entrare e l’ultimo a uscire, seguiva tutti i dossier della politica internazionale, questo significa amore per il Parlamento, per le istituzioni e per l’Italia”, ha detto il senatore Pier Ferdinando Casini.
Anche l’ex presidente del Consiglio, Mario Draghi, è arrivato al Senato per rendere omaggio al feretro del presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Poco prima alla camera ardente allestita nella Sala Nassirya è giunto anche l’ex presidente del Senato, Piero Grasso. La segretaria del Pd, Elly Schlein, e il leader del M5s, Giuseppe Conte, sono arrivati a pochi minuti di distanza in Senato. Tra gli esponenti politici e istituzionali che hanno reso omaggio a Napolitano, il commissario europeo per l’economia, Paolo Gentiloni, il presidente della Camera dei deputati, Lorenzo Fontana, il segretario della Cgil, Maurizio Landini, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

BPER e Avviso Pubblico, torna progetto contro il gioco d’azzardo

Presentata a Milano la nuova edizione de La Trappola dell'Azzardo Milano, 14 feb. (askanews) – Una nuova edizione del progetto dell'associazione Avviso Pubblico e di BPER Banca per prevenire la dipendenza da gioco d'azzardo patologico tra i giovani e non solo. È stata presentata a Palazzo Marino a Milano "La Trappola dell'Azzardo", che quest'anno punta

Il Made in Italy in mostra, Alpitour racconta 75 anni di turismo

Anche il gruppo guidato da Burgio tra le aziende di "Identitalia" Roma, 14 feb. (askanews) – E' stata inaugurata a Palazzo Piacentini a Roma, sede del ministero delle Imprese e del Made in Italy, la mostra "Identitalia, The Iconic Italian Brands" dedicata ad alcuni tra i più importanti marchi storici, che hanno fatto e stanno

Israele, accordo Meloni-Schlein sul cessate il fuoco: passa mozione Pd

(Adnkronos) - Si sono sentite una prima volta attorno alle due Giorgia Meloni e Elly Schlein. Un primo scambio veloce. Poi un'altra telefonata a stretto giro, più articolata. Poco dopo il Parlamento ha dato via libera alla mozione Pd, a prima firma della segretaria, che impegna il governo a chiedere "un immediato cessate il fuoco