VIDEO | Expo Aid, Locatelli: “Rimini punto di partenza per lavorare insieme”

RIMINI – “L’esperienza di Expo Aid non finisce qui. Questo è un punto di partenza per dimostrare che insieme possiamo fare di più. Da oggi dobbiamo iniziare a pensare a come lavorare sempre meglio per garantire una migliore qualità della vita alle persone con disabilità e alle loro famiglie“. Lo ha detto il ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli, aprendo la giornata conclusiva di Expo Aid, la kermesse promossa in collaborazione con l’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità in corso al Palacongressi di Rimini.

“Sono soddisfatta dell’evento- ha detto il ministro- perché non ho dovuto convincere nessuno a partecipare, è stato come dire: uniamoci e troviamoci insieme. Ogni partecipate ha messo il suo pezzettino ed è stato un ragionare tutti insieme”. A Expo Aid il mondo del volontariato e del terzo settore si sono incontrati per parlare di sport, salute, accessibilità universale, turismo, cultura e inclusione lavorativa con l’obiettivo di definire le linee guida per il nuovo Piano disabilità su cui dovrà lavorare l’Osservatorio nei prossimi anni.

LEGGI ANCHE: Expo Aid, Falabella (Fish): “Arrivare ad un fondo unico sulla disabilità”

LOCATELLI: PROGETTO VITA E FONDO UNICO NOSTRI OBIETTIVI

“Dobbiamo trovare quegli obiettivi importanti, quei punti di raccordo che ci facciano essere uniti per farci concentrare sul ‘progetto di vita’, dobbiamo essere forti perché le burocrazie e i limiti che si incontrano ogni giorno, anche negli uffici, a tutti i livelli, con le persone che non conoscono e non trattano i temi legati alla disabilità, vanno scardinati. Io sono abituata a lavorare insieme, con le persone che ci credono. Ci dobbiamo credere insieme e dovete aiutarmi a portare avanti questi obiettivi“, ha detto il ministro per le Disabilità, lanciando un appello ai rappresentanti del volontariato e del terzo settore, affinché dopo la kermesse riminese vengano individuati dei temi prioritari da portare avanti per migliorare la vita delle persone con disabilità e le loro famiglie.

“Ovunque andiamo, dal palco più grande al paese più piccolo, ognuno di noi deve portare avanti questi temi, solo così, parlandone sempre e insieme potremo farci ascoltare. I lavori di Expo Aid serviranno per dare un orientamento all’interno dell’Osservatorio sulla disabilità, che stiamo rinnovando, per arrivare a tracciare un percorso da seguire”, ha detto ancora Locatelli. “Oltre al progetto di vita, dobbiamo arrivare al fondo unico per la disabilità, non sarà facile ma dobbiamo provarci. Dobbiamo premere e stare tutti uniti”.

L’articolo VIDEO | Expo Aid, Locatelli: “Rimini punto di partenza per lavorare insieme” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Tutti i numeri delle elezioni presidenziali in Azerbaigian

Oltre 90mila osservatori, più di 6.000 seggi, 7 candidati Baku, 7 feb. (askanews) – L'Azerbaigian va alle urne per le elezioni presidenziali anticipate. Un voto simbolico per il Paese e pieno di dati e numeri da esaminare. Eccone alcuni, in particolare nel segno del numero 7. Le votazioni sono state convocate il 7 dicembre 2023

Presidenziali Azerbaigian: urne aperte, Aliyev verso nuovo mandato

Si vota anche nel Karabakh per la prima volta Baku, 7 feb. (askanews) – Alle 8.00 di oggi (le 5 in Italia) si sono aperti i seggi per le elezioni presidenziali anticipate indette in Azerbaigian. Circa 6,5 milioni di elettori sono chiamati alle urne e per la prima volta diverse migliaia di loro voteranno nei

Sanremo 2024, Loredana Bertè prima in classifica: la top 5

(Adnkronos) - Loredana Bertè con 'Pazza' guida la classifica della prima serata del Festival di Sanremo 2024, che prevede il voto della sola giuria della sala stampa e viene rivelata solo nelle cinque prime posizioni. A completare la top 5, al secondo posto Angelina Mango 'La noia', al terzo Annalisa 'Sinceramente', al quarto Diodato con