Startup: arriva Simplex Domus, aiuta a comprare casa all’asta scovando gli affari

(Adnkronos) – “È un mercato sempre più complesso, con prezzi in crescita e mutui a livelli che non si vedevano da 20 anni. Eppure, c’è un sistema per riuscire a comprare casa in maniera intelligente e proficua: sono le aste immobiliari. Comprare un immobile all’asta vuol dire risparmiare fino al 50% sui normali prezzo di mercato. Tuttavia, trovare l’affare e i consulenti giusti non è per niente scontato”. Parola di Lorenzo Fontanelli, Ceo e founder di Simplex Domus, la startup innovativa che permette a tutti di acquistare una casa all’asta. Fontanelli è un imprenditore che ha passato gli ultimi 10 anni a Londra. Qui ha fondato un’azienda, Pml Services Ltd, l’ha fatta crescere e l’ha venduta con grandissima soddisfazione. Rientrato in Italia, ha deciso di mettere a frutto la sua esperienza per fondare Simplex Domus e replicare il successo britannico. 

“Comprare un immobile all’asta è un’operazione laboriosa per colpa delle tante complessità legali, burocratiche e della poca trasparenza del mercato. Per trovare l’immobile giusto servono giorni e giorni di ricerca; inoltre, non è raro ritrovarsi a lavorare con agenzie costose e spesso anche poco ferrate in materia. Per questo, abbiamo deciso di fondare un’azienda che permettesse a tutti di trovare l’immobile giusto potendo contare su tre vantaggi fondamentali: acquistare con un importante risparmio, farlo in maniera sicura grazie al supporto dei nostri avvocati specializzati e avere accesso a informazioni complete tramite una piattaforma facile e trasparente”, racconta.  

“Abbiamo semplificato tutta la procedura di ricerca, ma abbiamo fatto molto di più: abbiamo anche deciso di rendere trasparenti e fissi i costi per il clienti. Partecipare a un’asta tramite il nostro portale costa solo 200 euro, compresa l’assistenza legale dei nostri avvocati specializzati e dei nostri professionisti. Servizio che garantisce la totale sicurezza del cliente. Solo in caso di aggiudicazione dell’immobile, chiediamo ulteriori 4.800 euro. Questo in maniera chiara, senza costi nascosti e solo quando effettivamente il nostro cliente completa l’acquisto”, spiega. 

Il mercato immobiliare in Italia è particolarmente florido: oltre 600mila compravendite ogni anno, oltre 2 milioni di persone attivamente interessate che effettuano ricerche quotidiane sui principali portali online e 120mila aste solo nel 2022. In questo contesto, Simplex Domus ha elaborato un modello estremamente efficace basato sull’affidabilità e la trasparenza dei costi per il cliente.  

“Il nostro business model si articola su una serie di fasi bene definite. Il primo passaggio è quello dello scraping con cui raccogliamo quotidianamente tutti i dati inerenti le nuove aste pubblicate. Integriamo quindi le offerte nel nostro database e le pubblicizziamo sui principali portali online. In questo momento abbiamo quasi 9mila inserzioni attive. Raccogliamo così tutti i contatti delle persone che manifestano interesse nelle campagne e li aiutiamo a comprare trasformandoli in clienti soddisfatti”, prosegue Fontanelli.  

“Simplex Domus in un solo anno di attività ha già aiutato tante famiglie a comprare casa all’asta in totale sicurezza, ma l’obiettivo è diventare punto di riferimento per l’intero mercato italiano. Siamo orgogliosissimi dei risultati ottenuti e siamo sempre alla ricerca di partner e sostenitori del nostro progetto per continuare a crescere insieme”, conclude. 

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Putin: prima o poi Russia e Ucraina troveranno un accordo

L'intervista a Tucker Carlson: voglio arrivare a una soluzione negoziale Roma, 9 feb. (askanews) – "Russia e Ucraina prima o poi troveranno un accordo", ha dichiarato Vladimir Putin nell'intervista a Tucker Carlson, pubblicata sul sito del giornalista americano. Il presidente russo ha detto che vuole arrivare a "una soluzione per la situazione in Ucraina per

Sanremo, terza serata: il ciclone Mannino, Morandi, Russel Crowe e la sua band, Eros e la pace

Inizio con un pizzico di polemica sul ballo del qua qua, Amadeus: si è parlato troppo di John Travolta Sanremo, 8 feb. (askanews) – Inizio con un pizzico di polemica da parte di Amadeus della terza serata del Festival di Sanremo. Inizio con la polemica sul ballo del qua qua, che ha tenuto banco da

Putin, intervista a Tucker Carlson: “Ucraina ha iniziato guerra nel 2014”

(Adnkronos) - "L'Ucraina ha iniziato la guerra nel 2014. Non l'ha iniziata la Russia nel 2022. Il nostro è un tentativo di fermare la guerra". Vladimir Putin si esprime così nell'intervista fiume a Tucker Carlson. Il presidente della Russia accoglie il giornalista statunitense al Cremlino e parla per 2 ore in una chiacchierata che, per