Elezioni Sardegna, Todde e l’abbraccio con Conte e Schlein: “Cambia il vento” – Video

(Adnkronos) – Alessandra Todde si dice “felice e orgogliosa” e conferma la sua vittoria alle elezioni regionali in Sardegna, quando mancano ancora poche sezioni alla conclusione dello spoglio: sarĂ  lei, dunque, il nuovo governatore della Sardegna, la prima presidente donna della Regione. Con la vittoria di oggi, il Movimento 5 Stelle elegge per la prima volta un presidente di regione. Non accadeva peraltro dal 2015 che il centrosinistra riuscisse a strappare al centrodestra una regione in cui il centrodestra governava. Dopo una prima breve dichiarazione in solitaria, Todde si presenta alla stampa che affolla il suo comitato elettorale a Cagliari stretta in un abbraccio con il leader del M5s Giuseppe Conte e la segretaria del Pd Elly Schlein. “Sono molto contenta, visti i dati che abbiamo a disposizione, di quello che si profila, della storicitĂ  di questo risultato, della prima donna presidente nella storia della Sardegna”, dice Todde. E ringrazia i leader: “Sono contenta di essere qui con Giuseppe Conte e con Elly Schlein per questo risultato perchĂ© è un risultato dei sardi ma anche di una coalizione che ci ha creduto e ha investito su questo risultato”.  

Quindi tocca ai big parlare. “Sono date storiche. Prima donna presidente della Regione Sardegna e anche, devo dire con orgoglio, la prima volta che il M5s esprime un presidente di Regione. E’ stato fatto un gran lavoro dalle forze politiche e da quelle civiche, che hanno lavorato qui territorialmente per elaborare un progetto serio e credibile per i cittadini sardi”, dice Conte, sorridente davanti ai cronisti, sottolineando che un risultato così sorprendente “fa ben sperare per futuro”. 

Anche Schlein è sorridente. “Sono molto emozionata perchĂ© come dice Alessandra questa è una vittoria dei sardi, di questa straordinaria candidata che ha fatto una campagna splendida e che ridĂ  speranza a questa terra. E’ la vittoria di una coalizione e di un progetto convincente e credibile. Siamo molto felici di questo”, sottolinea, spiegando che la vittoria di oggi “è il modo migliore per festeggiare” l’anniversario della vittoria alle primarie per la segreteria del Pd che si sono svolte esattamente un anno fa. “C’era chi non scommetteva che saremmo arrivati fino a qui…”, aggiunge, rispondendo convinta a un cronista che i le chiede se “cambia il vento”, “Sì, cambia il vento”. “L’aria è cambiata”, dice anche Conte, questa volta in un post su Facebook, festeggiando “una giornata indimenticabile. I cittadini sardi hanno chiuso la porta a Meloni e soci e l’hanno aperta all’alternativa”. 

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Armi Usa all’Ucraina, Zelensky: “Salveranno vite”. Russia: “Non cambia nulla”

(Adnkronos) - Armi Usa all'Ucraina, fumata bianca. Dopo mesi di attesa, arriva la giornata chiave che può aprire una nuova fase nella guerra tra Ucraina e Russia. La Camera dei Rappresentanti dice sì all'Ukraine Security Supplemental Appropriations Act, la legge che prevede aiuti a Kiev per 60,8 miliardi di dollari.  Il provvedimento, approvato con 311 voti

Basilicata, dalle 7 seggi aperti: in corsa Bardi, Marrese, Follia

Si vota fino alle 23 e domani dalle 7 alle 15 Potenza, 21 apr. (askanews) – In Basilicata alle 7 hanno aperto i seggi per eleggere il nuovo governatore e venti consiglieri regionali. Si vota, con la formula del turno unico, fino alle 23. Domani si potrà votare dalle 7 alle 15. Per la carica

Iran, arrivano i caccia russi: Su-35 a Teheran nei prossimi giorni

(Adnkronos) - L'Iran riceverĂ  la prima fornitura di caccia russi di ultima generazione Sukhoi SU-35 nei prossimi giorni. A riferirne sono i media iraniani. Secondo il sito web del quotidiano Etemad, l'Iran ha acquistato i caccia a novembre. Non sono stati diffusi ulteriori dettagli, ma secondo notizie non ufficiali si tratterebbe di un totale di