La pausa pranzo cambia, si digitalizza e sempre più spesso passa per l’innovazione portata dalle startup e dalle nuove tecnologie. Secondo i dati dell’Osservatorio del Politecnico emerge che il buono pasto elettronico è sempre più diffuso ed ha le potenzialità per trainare la dematerializzazione dei pagamenti in Italia. Chi pranza con il Ticket Restaurant effettua circa 220 transazioni l’anno – più dei due terzi dei giorni lavorativi – e circa il quadruplo rispetto a quelle effettuate con carta di credito.

L’app Ticket Restaurant offre un’esperienza semplice e intuitiva, permettendo agli utilizzatori di gestire i buoni pasto e trovare i locali convenzionati. Le partnership virtuose con i servizi digitali già leader sul mercato, inoltre, soddisfano l’esigenza di flessibilità negli orari e nelle modalità di fruizione del cibo durante la pausa pranzo. Si pensi ad esempio a Foorban, la prima piattaforma in Italia a proporre un servizio di healthy food espressamente dedicato alla pausa pranzo aziendale che ha integrato i Ticket Restaurant elettronici all’interno della sua applicazione.

“La pausa pranzo digitale è un vero e proprio traino alla digitalizzazione del Paese: Edenred è la prima realtà italiana a proporre ed offrire una soluzione digitale per la spendibilità dei buoni pasto online anche con le App di servizi food”, dichiara Luca Palermo, a.d. di Edenred Italia. “L’ultima indagine del Food Barometer di Edenred ha evidenziato che in Italia oltre il 56% dei lavoratori dipendenti fa attenzione a ciò che mangia e sceglie una dieta sana: la collaborazione con Foorban, nello specifico, ci permette di offrire una pausa pranzo healthy e in formato digitale. Tutto questo è possibile grazie al Dna fortemente innovativo di Edenred, che fornisce al mondo del lavoro soluzioni full mobile e digital per favorire il benessere del capitale umano aziendale”.

“Sono già oltre 1000 i clienti che, nei primi tre mesi di collaborazione, hanno sfruttato l’integrazione con i buoni pasto elettronici di Edenred per ordinare la loro pausa pranzo. Siamo molto soddisfatti di questa partnership, che ci permette di migliorare notevolmente la customer experience dell’utente finale, che può ordinare il suo pranzo in non più di 2-3 click”, fa eco Marco Mottolese, Ceo e co-fondatore di Foorban che “proprio come Edenred, è ormai un punto di riferimento per la pausa pranzo delle aziende e dei professionisti. I buoni pasto – aggiunge Mottolese – sono da tempo un punto di forza della nostra linea di corporate canteen: i clienti degli store fisici che abbiamo aperto all’interno delle aziende, infatti, utilizzavano già i buoni pasto elettronici per pagare il loro pranzo; grazie a questa integrazione, siamo finalmente riusciti ad estendere la partnership con Edenred anche alla nostra applicazione”.

CONDIVIDI