Roma, 4 dic. (LaPresse) – La maggioranza ha scelto un sistema proporzionale con dei correttivi anti-frammentazione. È quanto emerge dopo il vertice di maggioranza sulla riforma elettorale. Escluso quindi un sistema maggioritario.

CONDIVIDI