L’approfondimento della legge di Bilancio e del decreto fiscale collegato sarà il piatto forte della prima giornata terzo forum dei commercialisti ed esperti contabili, organizzato da ItaliaOggi all’hotel Melià di Milano (via Masaccio 19). L’appuntamento è per lunedì pomeriggio, 13 gennaio, dalle ore 14,00. Ma l’evento potrà essere segnito anche in streaming dal sito di ItaliaOggi, oppure recandosi in una delle 80 sedi degli ordini locali dei dottori commercialisti che hanno aderito all’iniziativa (anche in questo caso i professionisti potranno beneficiare di quattro crediti formativi). Ospiti d’onore della prima giornata il ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, il direttore vicario dell’Agenzia delle entrate, Aldo Polito e l’ex ministro dell’economia Giulio Tremonti, che introdurranno i lavori cercando di spiegare le premesse e le conseguenze delle norme appena approvate. A seguire una ricchissima tavola rotonda di approfondimento animata da esponenti politici di primo piano e alcuni tra i collaboratori più stretti di ItaliaOggi. Tra questi ultimi Andrea Bongi, Fabrizio Poggiani, Stefano Loconte. Tra i politici è prevista la presenza del viceministro Laura Castelli, del sottosegretario al Mef Pierpaolo Baretta e del vicepresidente della Camera Alberto Gusmeroli. In programma anche interventi di Francesco Greco, procuratore della repubblica di Milano e di Roberto Bellini, direttore di Assosoftware. Il forum dei commercialisti proseguirà anche il giorno successivo, martedi 14 gennaio: la mattinata sarà dedicata a una veloce tavola rotonda sui problemi politicamente più delicati per la categoria e proseguirà con l’intervento di una ventina di presidenti dei più importanti ordini territoriali dei dottori commercialisti, cui seguirà una replica da parte di alcuni parlamentari appartenenti alla Consulta parlamentare dei commercialisti, i senatori Andrea de Bertoldi ed Emiliano Fenu. Il pomeriggio sarà invece dedicato a due tavole rotonde, la prima sulla riforma della crisi aziendale e delle procedure di allerta e la seconda sulle conseguenze della rivoluzione digitale nell’organizzazione dello studio professionale. Altre due tavole rotonde nella mattinata del terzo e ultimo giorno, la prima sul marketing degli studi professionali nell’era dei social media e la seconda sugli adempimenti antiriciclaggio.

FONTEItaliaOggi
CONDIVIDI