Milano, 14 gen. (LaPresse) – Moody’s vede “prospettive negative” per i debiti sovrani dei Paesi dell’area dell’euro nel 2020 per “il peggioramento del contesto globale” che “aumenta l’esposizione agli shock”. Lo scrive l’agenzia di rating in una nota. Secondo gli analisti di Moody’s, “il rallentamento del commercio globale continuerà a pesare sulle economie aperte dell’Europa nel 2020”, mentre “i bassi buffer di bilancio, i vincoli monetari e la frammentazione politica limiteranno la capacità dei debiti sovrani della regione di assorbire gli shock economici o finanziari”.

CONDIVIDI