“E’ stato più che raddoppiato lo stanziamento per l’erogazione di sussidi straordinari per gli iscritti in difficoltà, oggi è di 760 mila euro”, spiega Fedele Santomauro, consigliere di amministrazione della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri.

“Inoltre, è stata integrata la polizza assicurativa sanitaria a favore degli iscritti alla Cassa, stipulata con Unisalute, con il servizio di Video consulto specialistico e il servizio di teleconsulto medico “Covid-19 h.24”.

CONDIVIDI