Lo sviluppo dei modelli di machine learning e deep learning prospetterebbe un futuro ricco di soddisfazioni dal momento che sarebbe possibile ridurre i costi del lavoro, migliorando qualità e precisione delle prestazioni. I principali problemi che impediscono l’adozione e la diffusione di nuove tecnologie di intelligenza artificiale (Al), utili all’espletamento di alcuni lavori, riguardano: costi elevati, tutela della privacy e mancanza di incentivi statali. Giuseppe Scolaro, presidente dell’Istituto Nazionale Esperti Contabili, evidenzia che secondo L’indagine condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano. Il 61% degli studi professionali ha un livello di digitalizzazione scarso o appena sufficiente. Ciò che occorre è la sensibilizzazione e la formazione sul tema, dal momento che per poter vincere l’opposizione al cambiamento, necessitano competenza e preparazione. Il rischio che deriva dal mancato utilizzo di nuove tecnologie e dal mancato sfruttamento delle opportunità connesse, è quello di non riuscire a fronteggiare con facilità le nuove sfide della professione” Un utile stimolo per addentrarsi nelle opportunità offerte agli studi è rappresentato dal corso su intelligenza artificiale per commercialisti e imprese.