Covid, Bassetti: “Ministero della Salute in ritardo su varianti”

ROMA – “Ci sono numerose varianti, le tre più note sono l’inglese, la brasiliana e la sudafricana. La prima sembra essere neutralizzata correttamente dal vaccino. Mentre le altre due non garantiscono di essere reinfettati né abbiamo certezza che il vaccino abbia efficacia contro di esse. Il tema però è: perché il ministero della Salute non ha spinto a sufficienza per il sequenziamento delle varianti? Sono mesi che ne parliamo, il problema quindi non si pone ora ma si poneva già mesi fa”. Così Matteo Bassetti, direttore di malattie infettive del San Martino di Genova, intervenendo su ‘L’aria che tira’ su La7.

LEGGI ANCHE: Sudafrica, Astrazeneca ‘inefficace’ contro variante: governo blocca vaccinazione

“Ciò che sta succedendo nel nostro Paese è abbastanza surreale- continua Bassetti- non esistono vaccini di serie A o di serie B. C’è stata una cattiva informazione su questo, non dobbiamo confondere il livello di efficacia con la protezione della popolazione. I vaccini, tutti quelli che abbiamo a disposizione, sono validi affinché si riducano e si neutralizzino ospedalizzazioni e sviluppo grave della malattia, in molti casi anche l’insorgere della malattia. Tutti e tre i vaccini nella nostra disponibilità. Pfizer, Moderna e AstraZeneca garantiscono la protezione dalla forma della malattia al 100%”.

L’articolo Covid, Bassetti: “Ministero della Salute in ritardo su varianti” proviene da Dire.it.

“”

ROMA – “Ci sono numerose varianti, le tre più note sono l’inglese, la brasiliana e la sudafricana. La prima sembra essere neutralizzata correttamente dal vaccino. Mentre le altre due non garantiscono di essere reinfettati né abbiamo certezza che il vaccino abbia efficacia contro di esse. Il tema però è: perché il ministero della Salute non ha spinto a sufficienza per il sequenziamento delle varianti? Sono mesi che ne parliamo, il problema quindi non si pone ora ma si poneva già mesi fa”. Così Matteo Bassetti, direttore di malattie infettive del San Martino di Genova, intervenendo su ‘L’aria che tira’ su La7.

LEGGI ANCHE: Sudafrica, Astrazeneca ‘inefficace’ contro variante: governo blocca vaccinazione

“Ciò che sta succedendo nel nostro Paese è abbastanza surreale- continua Bassetti- non esistono vaccini di serie A o di serie B. C’è stata una cattiva informazione su questo, non dobbiamo confondere il livello di efficacia con la protezione della popolazione. I vaccini, tutti quelli che abbiamo a disposizione, sono validi affinché si riducano e si neutralizzino ospedalizzazioni e sviluppo grave della malattia, in molti casi anche l’insorgere della malattia. Tutti e tre i vaccini nella nostra disponibilità. Pfizer, Moderna e AstraZeneca garantiscono la protezione dalla forma della malattia al 100%”.

L’articolo Covid, Bassetti: “Ministero della Salute in ritardo su varianti” proviene da Dire.it.


Continua a leggere la notizia

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ischia, prima ordinanza Legnini: individuati attuatori urgenze

Coinvolti Comuni, Città metropolitana e Protezione civile Napoli, 3 dic. (askanews) - Il commissario straordinario per l'emergenza a Ischia, Giovanni Legnini, ha individuato...

A piazza San Pietro l’albero di Natale che arriva dall’Abruzzo

Liris dopo l'inaugurazione: "Bellissima giornata di riflessione" Pescara, 3 dic. (askanews) - "Una bellissima giornata nella quale l'Abruzzo dona l'albero di Natale di...

Sicilia, sospeso il giudizio di parifica sul Rendiconto: resta il nodo disavanzo

PALERMO - Ora è corsa contro il tempo alla ricerca di una norma 'Salva-Sicilia' da ancorare al decreto Aiuti o direttamente alla manovra messa...