Gentiloni: “Pil Italia -8,8% nel 2020, previsto +3,4% nel 2021”

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – Secondo la Commissione europa il Pil italiano si è contratto dell’8,8% nel corso del 2020 ma crescerà del 3,4% nel 2021 visto “il riporto negativo del quarto trimestre 2020 e la partenza debole di quest’anno”. Nel 2022 si attende un aumento del 3,5% ma queste stime “non includono le misure del Next Generation Eu” che si stima possa far rivedere le cifre al rialzo. I dati, annunciati in conferenza stampa dal commissario Ue agli Affari economici Paolo Gentiloni, fanno parte delle previsioni economiche d’inverno della Commissione europea.

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Ischia, prima ordinanza Legnini: individuati attuatori urgenze

Coinvolti Comuni, Città metropolitana e Protezione civile Napoli, 3 dic. (askanews) - Il commissario straordinario per l'emergenza a Ischia, Giovanni Legnini, ha individuato...

A piazza San Pietro l’albero di Natale che arriva dall’Abruzzo

Liris dopo l'inaugurazione: "Bellissima giornata di riflessione" Pescara, 3 dic. (askanews) - "Una bellissima giornata nella quale l'Abruzzo dona l'albero di Natale di...

Sicilia, sospeso il giudizio di parifica sul Rendiconto: resta il nodo disavanzo

PALERMO - Ora è corsa contro il tempo alla ricerca di una norma 'Salva-Sicilia' da ancorare al decreto Aiuti o direttamente alla manovra messa...