roma,-guerrini-lascia-m5s.-pd-e-lega:-“raggi-non-ha-piu-maggioranza”

ROMA – Gemma Guerrini lascia il Movimento 5 Stelle e passa al Gruppo misto in Assemblea capitolina. L’annuncio è stato dato dalla stessa consigliera in apertura della seduta di oggi in Aula Giulio Cesare.

“Informo l’Aula che lascio il Movimento 5 Stelle per entrare nel Gruppo misto. Ho sempre onorato con lealtà il mandato che gli elettori mi hanno affidato e ho intenzione di continuare a farlo, nel rispetto del programma che ha portato nel 2016 il M5s a governare Roma- le parole di Guerrini- Il fatto che nel 2019 io mi sia dimessa da presidente vicaria del Consiglio della Città metropolitana di Roma, e che oggi io mi dimetta da componente del gruppo capitolino di maggioranza, lasciando contestualmente il M5s, sia dimostrazione sufficiente del tipo di giudizio che do a questa amministrazione, cui è da aggiungere come corollario che non supporterò nessuna forza politica che sosterrà la candidatura dell’attuale sindaca alle prossime elezioni amministrative romane”.

PD LAZIO: RAGGI NON HA PIÙ MAGGIORANZA, SI DIMETTA PER DIGNITÀ

“Con l’addio della consigliera Gemma Guerrini, Virginia Raggi non ha più la maggioranza in aula Giulio Cesare. Un fallimento politico e amministrativo ora certificato anche dai numeri. Senza prolungare oltremodo un’agonia e una paralisi amministrativa disastrosa per la città e per i romani, la Sindaca prenda atto del suo fallimento e si dimetta. Dovrebbe già farlo solo per dignità ma almeno lo faccia per le romane e i romani che non è giusto paghino la sua inadeguatezza ormai conclamata”. Lo dichiara il vicesegretario del Pd Lazio, Enzo Foschi.

POLITI (LEGA): RAGGI NON HA PIÙ MAGGIORANZA

“L’uscita dalla maggioranza della consigliera Guerrini destabilizza la tenuta del Campidoglio e ci impensierisce visti gli importanti atti che sono al vaglio in questi ultimi masi di consiliatura. Siamo all’epilogo di un percorso disastroso per la Capitale, costellato da scelte superficiali e inadeguate fatte da Virginia Raggi e dal M5S. Il Sindaco prenda atto di non avere più la maggioranza e valuti seriamente di rassegnare le dimissioni, un gesto dovuto per non bloccare ulteriormente la Capitale”. Lo dichiara in una nota, Maurizio Politi, capogruppo Lega in Assemblea Capitolina.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it