Niger, spari nelle vicinanze del palazzo presidenziale a Niamey

ROMA – Scambi di colpi di arma da fuoco nella notte a Niamey, nel quartiere che ospita il palazzo presidenziale: lo riferiscono fonti dell’agenzia Dire nella capitale del Niger, sottolineando che l’episodio si è verificato a due giorni dal giuramento del nuovo capo di Stato Mohamed Bazoum.

Secondo le informazioni disponibili, l’episodio è durato tra i 15 e i 30 minuti, attorno alle tre, ora locale. Fonti di stampa concordanti hanno riferito di colpi di artigleria e di un intervento della Guardia presidenziale.

Già ministro dell’Interno, candidato del partito di governo, Bazom diventerà il primo presidente a subentrare a un predecessore alla guida del Niger a seguito di un’elezione.Il principale candidato dell’opposizione, l’ex capo di Stato Mahamane Ousamane, aveva denunciato irregolarità nel voto e presentato un ricorso, respinto dal tribunale competente la settimana scorsa.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Correlati

advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img
advspot_img

Ultim'ora

Scala, Meyer a Sgarbi: non mi sono mai sentito straniero

Sovrintendente: "Parole sottosegretario mi fanno pena" Milano, 7 dic. (askanews) - "Sono in Italia da trent'anni e la prima volta che sono venuto...

Volodymyr Zelensky eletto persona dell’anno dal Time 2022

Foto Twitter ROMA - Dopo il Financial Times, oggi anche il Time ha insignito Volodymyr Zelensky del titolo di 'Persona dell'anno', la scelta, fatta dai...

La linea D di Roma risorge: nel 2023 project review e cantieri per Tva e tram

La linea D di Roma è pronta a risorgere. La quarta metropolitana della Capitale nel 2023 sarà riprogettata in vista di una richiesta di...