pasqua-e-pasquetta-in-zona-rossa,-ecco-cosa-si-puo-fare

ROMA – L’Italia torna in zona rossa per le festività pasquali. Il 3, 4 e 5 aprile, quindi, al di là dei colori delle varie regioni, saranno in vigore le massime restrizioni per il contenimento del Covid-19, che potranno essere ancora più stringenti in base alle ordinanze locali.

Vietati gli spostamenti tra regioni e le uscite se non per motivi di salute, lavoro o necessità, mentre i nuclei conviventi potranno raggiungere le seconde case, salvo disposizioni locali più restrittive. Consentite le visite a parenti e amici una volta al giorno, per un massimo di due adulti ed eventuali minori di 14 anni. Sì alla messa di Pasqua in una chiesa vicino casa, vietate invece le tradizionali scampagnate di Pasquetta. Ecco le regole e i divieti in vigore. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it