L’opinione di Igor Iezzi: A breve dovremo procedere a un nuovo scostamento di bilancio per rispondere ‘colpo su colpo’ alla crisi. Bisogna andare incontro alle sollecitazioni che vengono da parte degli imprenditori, dei professionisti e delle famiglie. Altrimenti lo farà qualcun altro. La durata di questo governo sarà legata a quante risorse saranno messe in campo per sostenere gli italiani. Di fronte a uno Stato che non dimostra concretamente di sostenere chi affanna ecco che si fa avanti la criminalità organizzata non solo di fronte ai problemi delle aziende, ma anche a quelli delle famiglie e negli enti locali. Con una proposta di «welfare alternativo” che rischia di avere un forte appeal su chi è in difficoltà. Occorre che lo Stato dia una risposta immediata.