beffa-per-la-sardegna:-per-pochi-contagi-manca-l’ingresso-nella-zona-verde-ue

CAGLIARI – Sfuma l’ingresso della Sardegna nella zona verde europea. Il centro Ue per la prevenzione e il controllo delle malattie ha aggiornato oggi la mappa sui dati trasmessi dal ministero della Salute, dando il disco verde, per l’Italia, solo al Molise. L’isola rimane invece in zona gialla, come il resto delle Regioni (ad eccezione della Calabria, in zona rossa). Potrebbe aver inciso, nella mancata promozione della Sardegna, il caso Aritzo, unico Comune dell’isola in lockdown dopo la recente impennata dei contagi, e il rallentamento del numero dei tamponi (il minimo è di 2.700 giornalieri). Di fatto, è specificato nei dati forniti dal centro, la Sardegna ha registrato nell’arco di due settimane un numero di casi pari a 27 per 100.000 abitanti, quando la soglia è di 25. In termini assoluti, questa la beffa per l’isola, l’obiettivo è stato mancato per poco meno di 50 contagi sul totale della popolazione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it