tg-politico-parlamentare,-edizione-dell’11-giugno-2021

LAVORATORI LICENZIATI AGGREDITI, UN FERITO GRAVE
Torna a crescere la disoccupazione: il tasso del primo trimestre 2021 sale al 10,4% con un aumento di 0,5 punti rispetto agli ultimi mesi del 2020. In un anno gli occupati in meno sono 889 mila. Bankitalia vede la ripresa del pil al 5% nel 2021, però la crisi del lavoro rischia di sfociare in tensioni sociali. La notte scorsa, nel lodigiano, durante un presidio di lavoratori licenziati in un deposito di un’azienda della logistica, ci sono stati violenti scontri, probabilmente contro guardie private. I sindacati denunciano un’aggressione fatta con bastoni e taser. Nove operai sono rimasti feriti, uno gravemente.
ASTRAZENECA, GIOVANI FARANNO SECONDA DOSE CON PFIZER
L’Rt nazionale resta basso e lunedì entreranno in zona bianca altri 28 milioni di italiani. Tra le regioni che beneficeranno di meno restrizioni ci sono la Lombardia, il Lazio, l’Emilia Romagna e la Puglia. Tutta Italia ormai è a basso rischio. Intanto, le regioni vanno all’attacco del Cts che ha permesso gli open day con Astrazeneca. Dopo la morte della diciottenne di Genova, affetta da una malattia autoimmune e colpita da una trombosi dopo aver fatto il vaccino anglo-svedese, l’Italia cambierà ancora una volta le regole su Astrazenca. Potranno riceverlo solo le persone over 60 e i giovani faranno la seconda dose con Pfizer.
DRAGHI AL G7, DOMANI FACCIA A FACCIA CON BIDEN
Al via la tre giorni del G7 in Cornovaglia: obiettivo del vertice la ricostruzione economica e sociale dopo la pandemia. Sanità, vaccini e transizione verde i temi sul tavolo. Ma anche la politica estera. Domani è atteso il bilaterale tra il premier Mario Draghi e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Si parlerà anche della stabilizzazione della Libia, con la Casa Bianca che chiederà all’Italia di continuare a svolgere il suo ruolo diplomatico a sostegno dell’attuale governo, in vista delle libere elezioni previste il 24 dicembre.
FISCO, TORNA IL REDDITOMETRO. L’ALLARME DI RUFFINI
Riforma fiscale e nuova riscossione, il governo si concentra sulle tasse. Il Mef punta alla riattivazione del Redditometro e ha avviato una consultazione pubblica con le categorie per tracciare i contribuenti. Dalle spese per il mutuo e quelle per l’affitto, dall’auto ai medicinali, dalla scuola e l’università dei figli fino alla pay tv: queste sono le informazioni sotto la lente. Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, auspica un intervento urgente perchè se la riscossione non funziona la lotta all’evasione diventa impossibile.
BELLANOVA: MONITORARE SPESA PROGETTI PNRR
Con il Recovery plan e il Decreto Semplificazioni il governo ha dato segnali chiari in tempi brevi. Ora il vero nodo è capire l’effettiva cantierizzazione dei progetti. La vice ministra Teresa Bellanova chiede al governo di monitorare attentamente la realizzazione delle opere previste dal piano nazionale di ripresa e resilienza. Intervenuta al dibattito online sulle riforme per il rilancio dell’Italia, organizzato da Consenso Europa con la collaborazione dell’agenzia Dire e dello studio legale Di Pardo, Bellanova auspica un cambio di approccio. “Bisogna saper spendere le risorse – ha sottolineato – non solo stanziarle”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it