mercoledi-zaki-compie-30-anni:-l’universita-di-bologna-gli-dedica-un-libro

BOLOGNA – Un libro dedicato a Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Alma Mater di Bologna in carcere a Il Cairo da oltre un anno, in occasione del suo 30esimo compleanno (dopodomani, mercoledì 16 giugno). Sarà pubblicato il prossimo 30 giugno e il ricavato servirà per sostenere la campagna di Amnesty International. Il libro si intitola ‘A carte scoperte’ e raccoglie le interviste a 22 autrici e autori di punta della letteratura contemporanea. Il progetto è stato portato avanti dagli studenti del Master in Editoria cartacea e digitale dell’Alma Mater.

Attraverso le interviste raccolte nel libro si potrà scoprire il modo in cui lavorano scrittrici e scrittori, le loro abitudini di scrittura, metodi e tempi di lavoro, spazi e strumenti utilizzati, ma anche il lavoro di editing e revisione sui testi. ‘A carte scoperte’ è in sostanza “un laboratorio di scrittura a cielo aperto- spiega Paola Italia, docente di Letteratura italiana e Filologia moderna- uno sguardo senza segreti sul pensiero creativo, un progetto collettivo per testimoniare la passione per la verità”.

Da mercoledì e fino al 30 giugno prenderà poi il via la mostra intitolata “Patrick patrimonio dell’umanità”, organizzata dal movimento delle Sardine, Amnesty, Comune, Ateneo e Arcidiocesi di Bologna, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 e ‘Station to Station’. Alle 16 a Porta Saragozza sarà svelato il manifesto col volto di Zaki e degli altri 50 prigionieri politici, realizzati dall’artista Gianluca Costantini, che campeggeranno lungo il portico di via Saragozza. All’inaugurazione saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Virginio Merola e l’assessore Matteo Lepore, il prorettore vicario Mirko Degli Esposti, la coordinatrice del Master Gemma a cui è iscritto il giovane, Rita Monticelli, Mattia Santori e Jasmine Cristallo delle Sardine, Giulia Groppi e Riccardo Noury di Amnesty International Italia.

Sempre per il compleanno di Zaki, dopodomani, ad Albinea in provincia di Reggio Emilia partirà una camminata alle 18.30 da piazza Cavicchioni a Borzano, per ricordare lo studente. L’iniziativa è organizzata dal Comune insieme al Comitato gemellaggi pace e cooperazione internazionale.

LEGGI ANCHE: Striscioni per Regeni e Zaki alla primaria di Ripalta Cremasca

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it