Redazione

Il Tribunale di Milano, nell’ambito della sentenza relativa alla società Sopaf, ha riconosciuto alla Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri, una prima provvisionale di dieci milioni di euro a carico di Andrea Toschi, Alberto Ciaperoni e Gianluca Selvi. in solido tra di loro, rispetto alla vicenda Harrington; ed una seconda provvisionale di altri dieci milioni di euro a carico di Andrea Toschi, Alberto Ciaperoni, Gianluca Selvi e Fabrizio Carracoi, in solido tra di loro, rispetto alla vicenda Agate.
Lo ha detto Alessandro Diddi, legale dell’ente previdenziale dei ragionieri, riportando i provvedimenti disposti con la sentenza della seconda sezione penale del Tribunale Ordinario di Milano, presieduta dalla dottoressa Flores Tanga, in favore della parte civile Cnpr.
CONDIVIDI