tg-lazio,-edizione-del-14-luglio-2021

PAPA FRANCESCO DIMESSO DAL ‘GEMELLI’ E RIENTRATO IN VATICANO
Papa Francesco è stato dimesso questa mattina dal Policlinico Gemelli, dove era ricoverato dal 4 luglio per un intervento chirurgico al colon. Domenica scorsa aveva recitato l’Angelus dal balcone del decimo piano del nosocomio romano. Prima di far rientro in Vaticano, Francesco si è recato nella Basilica di Santa Maria Maggiore per ringraziare, davanti all’icona della Salus populi romani, del buon esito del suo intervento e ha rivolto una preghiera per tutti i malati, in particolare i bambini del reparto oncologico incontrati durante la degenza.
COVID, NEL LAZIO SUPERATE 6 MLN DI DOSI SOMMINISTRATE
Sono oltre 6 milioni le dosi di vaccino anti Covid somministrate nel Lazio dall’inizio della campagna vaccinale. “L’obiettivo di completare la vaccinazione per il 70% della popolazione adulta è credibile”, ha ricordato l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, che ha poi fatto sapere che per la prima volta il servizio sanitario regionale ha superato i 200 punti nel ranking dei Livelli Essenziali di Assistenza. “Il ministero della Salute ha certificato 13 punti in più rispetto alla rilevazione precedente- ha detto D’Amato- È un notevole balzo in avanti a dimostrazione che vi è stato un aumento della qualità dei servizi erogati”.
RIFIUTI, DESERTA MANIFESTAZIONE CAMPIDOGLIO PER ACQUISTO IMPIANTI
Gli uffici capitolini, l’assessore ai Rifiuti Ziantoni e l’amministratore di Ama Zaghis hanno disertato la commissione Trasparenza convocata stamani in merito all’esito dell’avviso di manifestazione scaduto il 25 giugno per l’acquisto di società proprietarie di impianti di trattamento rifiuti e per il reperimento all’interno dei confini del Comune di Roma di aree idonee all’installazione di impianti. Intanto i sindaci dei Comuni della Città metropolitana si ritroveranno alle 17 in piazza del Campidoglio per protestare contro la gestione dell’emergenza rifiuti da parte dell’amministrazione guidata dalla sindaca Raggi.
RAGGI A FRANCESCHINI: UNIFICARE SOPRINTENDENZE A ROMA
“Le soprintendenze a Roma vanno unificate. Ne abbiamo due, la Soprintendenza di Stato e la Sovrintendenza capitolina, e da qualche anno abbiamo anche il Parco archeologico del Colosseo. Questa frammentazione è dannosa perché si allungano i tempi per esempio sui bandi pubblici”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, rivolgendosi al ministro della Cultura, Dario Franceschini, in occasione degli Stati generali della Cultura del Sole 24 Ore. La sindaca ha poi fatto sapere di essere al lavoro per la nuova Sovrintendenza del Teatro dell’Opera di Roma dopo l’uscita di Carlo Fuortes, divenuto amministratore delegato della Rai.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it