terza-dose-di-vaccino,-si-parte-il-20-settembre

ROMA – In Italia via alla terza dose di vaccino a partire dal 20 settembre. Lo ha annunciato il commissario all’emergenza Covid-19, il generale Francesco Paolo Figliuolo. “Si è svolta oggi una riunione tra il ministro della Salute, On. Roberto Speranza, e il Commissario Straordinario Covid-19, Gen. C.A. Francesco Paolo Figliuolo – si legge in una nota -, che ha avuto come oggetto la somministrazione di dosi addizionali e di dosi ‘booster’ a determinate categorie maggiormente esposte o a maggior rischio di malattia grave da Sars-CoV-2/Covid-19. Le somministrazioni avverranno dal 20 settembre a partire dai soggetti immunocompromessi”.

LEGGI ANCHE: Due italiani su tre dicono sì al vaccino obbligatorio. E ‘chiedono’ un risarcimento statale

La decisione, che era stata preannunciata sia dal ministro Speranza che dallo stesso Figliuolo, arriva “a seguito del parere favorevole espresso dalla Commissione Tecnico Scientifica dell’Aifa e del Cts – prosegue la nota di Figliuolo -. È in corso da parte del ministero della Salute un confronto con i tecnici delle regioni per la puntuale definizione della popolazione target. Saranno di conseguenza aggiornati i sistemi informatici per l’avvio delle somministrazioni su tutto il territorio nazionale. Verranno dunque rese disponibili dosi addizionali di vaccino a m-RNA (BioNTech/Pfizer e Moderna) per l’avvio delle somministrazioni”, conclude la nota.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it