escrementi-di-topo-in-classe:-intervenuti-i-nas-in-una-materna-di-roma

ROMA – Ieri mattina, a seguito di una segnalazione telefonica di un genitore, i militari del Nas Carabinieri di Roma, in collaborazione con personale del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Roma 3, hanno effettuato un’accurata ispezione presso una scuola comunale dell’infanzia della Capitale, accertando la presenza diffusa di escrementi di roditori all’interno di alcune aule.

Al termine delle verifiche svolte tempestivamente dal Nucleo antisofisticazioni romano, in sinergia con il personale sanitario dell’Asl, il dirigente scolastico disponeva l’immediata sospensione delle attività didattiche per consentire le necessarie operazioni di sanificazione e disinfestazione di tutti i locali del plesso scolastico oggetto di controllo.

Costante è l’attività di monitoraggio che viene effettuata dai Nas Carabinieri in tutto il territorio nazionale, nelle scuole di ogni ordine e grado (pubbliche e private), dagli asili nido agli istituti superiori, finalizzata ad accertare la regolarità dei servizi erogati, a verificare le condizioni d’igiene nei locali, la conservazione e trattazione degli alimenti, la rispondenza dei menù alle clausole contrattuali previste dai capitolati d’appalto, la qualità e la salubrità delle pietanze somministrate, nonché la regolarità delle maestranze impiegate e il possesso delle previste qualifiche professionali.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it