asl-di-brindisi-sospende-16-operatori-sanitari-‘no-vax’

BARI –  Sono 38 gli operatori sanitari della Asl di Brindisi che hanno prodotto certificazione della avvenuta vaccinazione e 13 quelli che hanno presentato documentazione medica per esenzione che sarà valutata da una commissione. Lo rende noto l’azienda sanitaria locale spiegando che sono salite a 43 le lettere di invito a vaccinarsi rivolte agli operatori sanitari non ancora immunizzati e che non hanno motivato la mancata vaccinazione: 16 gli operatori sanitari dipendenti della Asl che sono stati sospesi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it