minacce-a-draghi-nella-chat-dei-no-vax

ROMA – Il presidente del consiglio Mario Draghi nel mirino degli attivisti contrari all’obbligo del green pass sul luogo di lavoro, che scatta dopodomani. Sulla chat IoAproItalia, con 13mila iscritti una delle piu’ frequentate dal fronte no vax, compare un finto manifesto funebre che recita: “È venuto a mancare Mario Draghi. I funerali avranno luogo il 15 ottobre”.

Ma non basta. Sulla chat Bastadittatura, 12100 iscritti, parte l’appello per il “girotondo popolare” attorno a Palazzo Chigi. L’appuntamento è per il 19 ottobre, alle 12.

Nei social della galassia no vax il premier è il principale bersaglio polemico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it