quirinale,-vertice-del-centrodestra:-sul-tavolo-la-candidatura-di-berlusconi

ROMA – A villa Grande è iniziato poco dopo le 14 il vertice per decidere il candidato del centrodestra al Quirinale.

Presenti nella residenza di Silvio Berlusconi i leader di Lega e Fratelli d’Italia, Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Insieme a loro è arrivato anche Ignazio La Russa. Poco dopo i leader della coalizione sono stati raggiunti anche da Gianni Letta, storico braccio destro del Cavaliere, Lorenzo Cesa (Udc), Antonio Tajani (Fi) e Maurizio Lupi (Nci).

QUIRINALE. SALVINI: CENTRODESTRA COMPATTO FINO ALLA FINE

“Il centrodestra è compatto, voterà unito fino alla fine chiunque sia il suo candidato”. Queste le parole di Matteo Salvini durante un appuntamento elettorale con la candidata del centrodestra per le elezioni suppletive alla Camera del I municipio di Roma Simonetta Matone, prima di raggiungere Villa Grande.

“Rinnovo il mio invito a Letta, Conte e Renzi per trovarsi- ha continuato- Vogliamo eleggere il nuovo presidente in maniera veloce perché il Paese non può permettersi settimane di stallo con litigi e polemiche”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it