Milano, 16 mag. (LaPresse) – “Sono innocente e lo dimostrerò”. Così l’europarlamentare di Forza Italia, Lara Comi, indagata per finanziamento illecito ai partiti, a Confprofessioni di Milano per un evento. Il reato per cui è accusata “mi sembra una cosa assurda – ha aggiunto -. La magistratura farà il suo corso e io dimostrerò tutto. Non ho ancora ricevuto nulla, attendo. Ho le notizie dai giornalisti”.

CONDIVIDI