Milano, 25 mag. (LaPresse) – “Il ministero dello Sviluppo economico e il ministro Luigi Di Maio prendono atto con estrema preoccupazione del fallimento dichiarato dal Tribunale di Milano della Shernon Holding Srl, società di proprietà al 100% della maltese Star Alliance Limited, e della successiva chiusura dei punti vendita in tutta Italia”. È quanto si legge in una nota del Mise. “È già stato convocato un tavolo il 30 maggio e sarà anticipato a lunedì 27. È prioritario salvaguardare i livelli occupazionali e gli asset e verificare le responsabilità della proprietà – designata il 18 maggio 2018 prima dell’insediamento del governo – in merito alla gestione di quest’ultimi”, continua il comunicato. “La priorità assoluta del ministro Luigi Di Maio e del Mise sono i circa 1.800 lavoratori coinvolti, a cui oggi è stata calpestata la dignità. Vista la delicatezza della questione si attendono tutti i rilievi del tribunale per capire puntualmente come dare risposte immediate”, si conclude la nota.

CONDIVIDI