In un momento di crisi economica e di disoccupazione giovanile che ha purtroppo coinvolto anche le professioni, la creazione di scuole di alta formazione avviata dal Cndcec può realizzare quelle aree di specializzazione professionale nel campo della consulenza fiscale, delle procedure per la gestione della crisi d’impresa e della materia giuslavoristica. Ciò permetterebbe l’ampliamento dell’offerta professionale al mondo delle imprese, incrementando in tal modo gli sbocchi occupazionali per i giovani professionisti.

La Cassa Ragionieri è fortemente impegnata nella promozione della figura dell’esperto contabile che, nell’ambito della consulenza fiscale e tributaria e nell’attività di intermediazione dei rapporti tra imprese e pubbliche amministrazioni, svolge la medesima attività del commercialista, conseguendo l’opportunità di accedere al mercato del lavoro con due anni di anticipo rispetto alla professione di dottore commercialista. Inoltre siamo impegnati a incentivare i rapporti scuola-lavoro, affinché i nuovi esperti contabili possano abbinare il percorso di studio universitario con un tirocinio professionalizzante che gli consenta di acquisire maggiori competenze applicativa della conoscenza acquisita durante il percorso di studio permettendo di avviare al mercato del lavoro professionisti in possesso sia di conoscenze teoriche che pratiche, offrendo al giovane l’opportunità di finanziarsi gli studi universitari.

Il nostro futuro passa dai giovani, sta a noi metterli nelle condizioni di esprimere il loro talento e le loro professionalità.

* Luigi Pagliuca
(*) Presidente Cassa Nazionale di Previdenza dei Ragionieri

CONDIVIDI