i-giapponesi-vogliono-tenere-le-mascherine.-il-governo:-“in-estate-può-fare-male”

TOKYO – In Giappone è partita oggi una nuova campagna di comunicazione alla popolazione, condotta dal ministero della Salute, con lo scopo di sensibilizzare sulla opportunità di non indossare mascherine all’aperto nei mesi estivi, data la possibilità di malori e disturbi legati alle calde temperature. “Indossare mascherine come misura per prevenire le infezioni da Covid-19 non è necessario all’aperto e nemmeno al chiuso se le persone mantengono una distanza di sicurezza”, ha dichiarato in conferenza stampa il ministro della Salute Shigeyuki Goto.

LEGGI ANCHE: Niente più mascherine al chiuso, ma le persone smetteranno di indossarle?

Nonostante gli appelli, la diffusione di volatini e una serie di sport pubblicitari diffusi dalle reti televisive nazionali, la popolazione a oggi non sembra tuttavia intenzionata a seguire le richieste, mantenendo un uso pressoché totale delle mascherine anche all’aperto e durante la pratica di sport. In Italia, dal 15 giugno è decaduto l’obbligo di usare le mascherine nella maggior parte dei luoghi al chiuso.

LEGGI ANCHE: Firmata l’ordinanza ponte sulle mascherine: resta l’obbligo su bus, treni, ospedali e Rsa

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it