L’intervento di Raffaele Trano (Alternativa).

“Tutte le forze politiche sono d’accordo a ridurre il cuneo ma bisogna trovare le risorse. Le imprese in questo momento non hanno questa capacità. Navigano a vista e tante sono a rischio fallimento; chiedere a loro ulteriori sforzi per dare di più ai dipendenti non credo sia giusto. Dove trovare le risorse? Partiamo dalla ‘spending review’ e dai tanti carrozzoni inutili che servono a sistemare politici trombati. Pensiamo ad alcune società partecipate dal Mef che nessuno sa che cosa facciano mentre offrono incarichi senza ritegno. Carrozzoni che potrebbero essere eliminati per liberare risorse ed avviare la riduzione del cuneo fiscale. Siamo fiaccati da due anni di pandemia e bisogna partire dalla riduzione di sprechi e inefficienze che non producono valore per lo Stato. Abbiamo visto che per il riarmo e per le spese belliche sono subito usciti fuori 14 miliardi di euro. Allora il Governo potrebbe destinare subito 10 miliardi di euro e dare inizio alla riduzione del costo del lavoro offrendo un segnale tangibile ai lavoratori in difficoltà”.