sciopero-aerei,-domenica-di-disagi-con-400-voli-cancellati

ROMA – Tantissimi voli cancellati, numerosi anche quelli in ritardo, sia in partenza che in arrivo, negli aeroporti italiani affollati dai turisti che cercano di raggiungere le mete delle loro vacanze. A subire i maggiori disagi sono quelli che viaggiano su tratte nazionali ed europee. Sono gli effetti dello sciopero di diverse compagnie aeree low cost, come Ryanair, Vueling, Ita, Wizz Air, Easyjet e Volotea, al quale si è aggiunto quello di quattro ore (dalle 14 alle 18) degli addetti al controllo del traffico aereo.

IL RICORSO DEL CODACONS

Decine i voli cancellati negli scali romani di Fiumicino e Ciampino, una ventina a Torino Caselle, altrettanti a Malpensa, per un totale di circa 400 voli nazionali e internazionali cancellati oggi in Italia.La compagnia Ita Airways ha fornito l’elenco completo dei voli cancellati, 122 in tutto. L’Unione nazionale dei consumatori e il Codacons hanno già presentato esposti all’Enac, all’Antitrust, alle Procure e alla Commissione europea per chiedere una verifica sulla corretta informazione dei viaggiatori riguardo ai loro diritti in termini di riprotezione e rimborsi e sul rispetto di tali diritti.

LEGGI ANCHE: Caos aeroporti, oggi in sciopero i controllori Enav e cinque low cost

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it