fondi-europei,-toma:-“il-sud-nel-riparto-delle-risorse-fa-la-parte-del-leone”

CAMPOBASSO – “È un risultato straordinario rispetto al quale esprimiamo grande soddisfazione. Abbiamo lavorato sodo in sede di Conferenza delle Regioni per dare un contributo alla proposta del governo Draghi, che ha recepito le nostre osservazioni. Ringraziamo il ministro Carfagna che da subito ha caldeggiato l’iniziativa, il commissario europeo Ferreira e il coordinatore della commissione Affari europei ed internazionali della Conferenza delle Regioni e Province autonome Amao per il lavoro portato avanti. Il Sud, nel riparto delle risorse, fa la parte del leone. Ora dovremo dimostrare capacità progettuali e velocità nelle procedure, al fine di voltare pagina, modernizzare il Meridione, renderlo competitivo”. Lo ha detto il presidente della Regione Molise, Donato Toma, in relazione ai 42,7 miliardi di euro che l’Italia riceverà per il periodo 2021-2027 dai fondi della politica di coesione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it